Coronavirus, il cuore d'oro dei tifosi del Livorno: donati generi alimentari alle famiglie in difficoltà

L'iniziativa, promossa dal gruppo di gradinata Lvrn 1915, per aiutare coloro che sono stati maggiormente colpiti dalla crisi economica

Ottocento euro di generi alimentari donati alle famiglie più bisognose. Questa la lodevole iniziativa portata avanti dai tifosi del Livorno e, più precisamente, dal gruppo di gradinata Lvrn 1915. I supporter, in seguito alla crisi economica conseguente l'emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid-19, hanno infatti deciso di stringersi attorno alle famiglie maggiormente in difficoltà e, al termine di una raccolta fondi, nella giornata di sabato 23 maggio hanno provveduto all'acquisto di pasta, latte, uova, zucchero e altri beni di prima necessità che sono stati poi consegnati al circolo Arci Pizzi, punto di raccolta alimentare. Un bel gesto che testimonia ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, il cuore d'oro della tifoseria amaranto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Isola d'Elba: avvistato il Khalilah, lo yacht tutto ricoperto d'oro

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

Torna su
LivornoToday è in caricamento