Modigliani, la mostra può crescere ancora: in arrivo a Livorno altri 12 dipinti di Dedo

Firmato l'accordo in Comune, l'esposizione aprirà i battenti il 7 novembre. L'annuncio del curatore, Marc Restellini: "Ho chiesto altre opere, potrebbero arrivare dalla collezione Alexandre".

Luca Salvetti e Marc Restellini

Giusto riportarlo qui, a Livorno, nel centenario della morte avvenuta il 24 gennaio 1920 a Parigi. E celebrarlo con una mostra che, già di per sé grande, potrebbe farsi ancora più importante se, come annunciato dal curatore Marc Restellini, si aggiungeranno altre 12 opere provenienti dalla collezione Alexandre oltre alle 14 già in catalogo della collezione Netter. È questa la novità dell'ultim'ora tirata fuori alla presentazione di "Modigliani - L'avventura di Montparnasse", titolo provvisorio della temporanea in programma al Museo della Città dal 7 novembre al 16 febbraio 2020.

Bambina in Blu-2

Marc Restellini: "Modigliani a casa sua, niente di meglio per il centenario della morte"

La firma sul contratto tra il Comune di Livorno e l'Istituto Restellini di Parigi è stata apposta lunedì 16 settembre, nella Sala cerimonie di Palazzo civico. Particolarmente entusiasta lo storico francese, tra i massimi esperti al mondo di Amedeo Modigliani: "Abbiamo avuto moltissimi impegni con la nostra collezione per questo centenario - ha detto Restellini -, ma tra il Messico e l'Austria abbiamo trovato uno spazio libero che cade proprio anche nel mese di gennaio: non poteva esserci niente di meglio che un ritorno a casa di Modigliani a 100 anni dalla sua morte".

"Qui a Livorno Modigliani ha sviluppato la sua capacità creativa e lo spiritualismo ebraico - ha aggiunto Restellini -, sono particolarmente orgoglioso di averlo riportato nella sua città. E alle 14 opere di Dedo della collezione Netter già previste in mostra, se ne potrebbero aggiungere altre 12 dalla collezione Alexandre. Volevo infine ringraziare questa amministrazione per il coraggio e la velocità nelle scelte prese. "

firma mostra modigliani (8)-2

Luca Salvetti: "Coraggio, è stata questa la chiave per riportare Dedo a Livorno"

"Coraggio, è stata proprio questa la chiave per riportare Dedo a casa - gli fa eco il sindaco Luca Salvetti -. Il compitino non può bastare se vogliamo che questa città compia un salto di qualità. Ci siamo presi un rischio, calcolato ma comunque un rischio. Con un impegno generale abbiamo ora l'occasione per farci conoscere in tutto il mondo. Questa mostra è una cura che la città deve fare rispetto alla sua storia e al suo figlio più illustre troppe volte dimenticato". "Per l'allestimento - chiude Salvetti -, il museo si doterà di un 'abito' da sfoggiare nelle occasioni più belle, da utilizzare poi in tutte le altre mostre a partire da questa che è il top".

Simone Lenzi: "Bentornato Dedo, te lo dovevamo. Eri uno di noi, il più grande"

"Un riconoscimento che la città doveva al suo figlio più illustre, Amedeo Modigliani, per la sua grandezza originale e inconfondibile - la chiosa dell'assessore alla Cultura, Simone Lenzi -. Mi auguro che la mostra sia di stimolo ai livornesi per conoscere e capire il genio del loro concittadino, ma che sia anche un ulteriore occasione - persino per chi già conosce la sua arte - per approfondire la conoscenza della sua personalità che porta i segni della labronicità: era uno di noi, ed è stato il più grande".

"Ben tornato dunque Dedo - chiude Lenzi -, e che l’immagine della 'Bambina in blu', con la sua struggente espressione e spiritualità, sia di richiamo alla voglia di tornare a casa, quella voglia che Modigliani in fondo ha sempre nutrito". Soddisfatto anche Riccardo, presidente della Fondazione Livorno che sarà main partner dell'esposizione al Museo della Città.

(Nella foto in apertura Luca Salvetti e Marc Restellini firmano l'accordo per la mostra. In pagina, il quadro di Modigliani la "Bambina in blu" e nella foto sotto, da sinistra destra, Riccardo Vitti, Luca Salvetti, Marc Restellini e Simone Lenzi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo a Livorno per venerdì 15 novembre: previsti temporali e forte vento

  • Maltempo, monitorate strade e corsi d'acqua. Salvetti: "Quadro impegnativo ma sotto controllo"

  • Maltempo: fiume Cecina in piena, evacuate 500 persone. Lippi: "Abbandonati da Governo e Regione"

  • Maltempo, codice rosso per rischio idraulico: scuole chiuse a Livorno, Cecina e Collesalvetti

  • Muore al casello di Rosignano, il cordoglio dei colleghi e della questura per il poliziotto autista

  • Rosignano, muore a 57 anni schiantandosi contro il casello autostradale

Torna su
LivornoToday è in caricamento