La nave ER London in riparazione a Piombino

Gli interventi dureranno una ventina di giorni. La ditta Bertocci garantirà il personale e le gru

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

È approdata pochi giorni fa alla banchina Pecoraro, nel porto di Piombino per le necessarie attività di manutenzione, la E.R. London. La nave, una portacontainer di 279 metri di lunghezza e 40 di larghezza, è affidata alla Zeaborn Ship Management di Amburgo e sosterà nel porto per circa 20 giorni. Gli interventi di riparazione (alle guide dei contenitori e alle stive) verranno eseguiti dalla Jobson di La Spezia che su Piombino si appoggerà alla ditta Bertocci per il personale e le gru. Sia il gestore della nave che la Jobson sono rappresentati dall’agenzia marittima Freschi. 

Torna su
LivornoToday è in caricamento