Pulizie d'autunno: i trucchi per avere una casa pulita e profumata

Durante il cambio di stagione, particolare attenzione va prestata alla cura della propria abitazione

Oltre alle famose pulizie di primavera, bisogna fare i conti anche quella autunnali, fondamentali per mantentere in ordine la propria abitazione. Con le giornate che si fanno più corte e fredde si tende infatti a trascorrere più tempo all'interno delle mura domestiche, con la casa che deve essere quindi curata con particolare attenzione.

Ecco qualche consiglio per rendere l'ambiente profumato e piacevole.

Stilare una lista

Per prima cosa, è consigliabile stilare una lista delle cose da fare, che vi permetterà di stabilire quelle che sono le priorità. Inoltre, in questo modo, potrete suddividere i compiti tra i vari membri della famiglia in base alle loro abilità.

Cucina

La cucina è una delle stanze in cui si trascorre maggior tempo, tendendo quindi a sporcarsi di più.

Innanzitutto possiamo dedicarci ai ripiani e alla dispensa, controllando tutto il cibo e rimuovendo quello aperto da troppo tempo oppure scaduto. Possiamo poi pulire l'interno con una soluzione di acqua e aceto o acqua e limone, prodotti naturali che garantiscono la massima igiene. 

E' consigliabile poi passare alla pulizia di elettrodomestici come frigorifero, forno e lavastoviglie, utilizzando anche in questo caso prodotti naturali come acqua ed aceto o una pasta formata da bicarbonato, acqua e qualche goccia di limone. Una volta rimossa la soluzione, i vari componenti vanno asciugati in maniera accurata, per evitare la formazione di muffa.

Camera da letto

In questo caso, prima cosa da fare è quella di effettuare il famoso cambio di stagione. Questa rappresenta anche l'occasione di eliminare i capi non più indossati, mentre quelli che verranno conservati devono essere lavati e conservati poi in apposite scatole.

Va inoltre rimossa la polvere dagli armadi con un panno in microfibra, con l'utilizzo di qualche goccia d'olio di tea tree per disinfettare al meglio i vari ripiani.

Nelle camere particolarmente frequentate, la polvere tende ad accumularsi di più, quindi, per una pulizia approfondita, meglio spostare letti e scrivanie, rimuovendo la polvere con l'aspirapolvere. Terminata questa fase, non vi resta che utilizzare la lavapavimenti per eliminare ogni residuo di polvere e diffondere un piacevole aroma nella stanza.

Soggiorno

Con la stagione più fredda, il soggiorno diventa una stanza particolarmente frequentata dalla famiglia. In questo caso bisogna innanzitutto procedere alla pulizia del divano, lavando il copridivano o la fodera. Prima di riposizionare la copertura, è consigliabile utilizzare l'aspirapolvere per rimuovere la polvere anche dagli spazi più difficili da raggiungere.

Devono poi essere puliti con attenzione i tappeti, eliminando la polvere in eccesso con un battipanni. Dopo di che si può passare l'aspirapolvere e, in presenza di macchie, si può utilizzare un composto di acqua e aceto o bicarbonato.

Gli oggetti possono essere spolverati con un panno in microfibra, mentre l'interno dei mobili può essere lavato con una miscela di acqua e aceto. Per diffondere un piacevole aroma, quando asciugate le superfici, potete mettere sul panno asciutto qualche goccia della vostra essenza preferita.

Le pulizie d'autunno non possono dirsi complete se non si puliscono i vetri e le tende. Per quanto riguarda le finestre, mantenerle pulite è fondamentale soprattutto in un periodo dell'anno in cui la luce è minore e vetri opachi potrebbero scurire ulteriormente l'ambiente. Per prima cosa rimuovete le zanzariere ed eventuali tende che dovranno essere lavate in lavatrice con il ciclo adatto. In seguito pulite il davanzali e la struttura della finestra con acqua e bicarbonato.

Per quanto riguarda i vetri, meglio pulirli con appositi prodotti la mattina presto. Il sole tende a farli asciugare rapidamente formando gli anestetici aloni.

Se nel soggiorno avete il parquet, utilizzate un panno in microfibra e i prodotti adatti al legno per evitare di rovinarlo.

Bagno

Nel bagno la pulizia è fondamentale e, in questo periodo dell'anno, potete dedicarvi a quelle zone che vengono tralasciate durante la pulizia giornaliera.

Come prima cosa dovete occuparvi della lavatrice. Basta pulire il filtro e il cestello con aceto, fare un lavaggio a vuoto e avrete capi puliti e profumati pronti per essere indossati o conservati.

Successivamente potete occuparvi della pulizia delle mattonelle del box doccia e del water. Per rimuovere residui di calcare e le antiestetiche gocce, l'aceto e il bicarbonato diluiti con l'acqua sono i rimedi naturali per eccellenza, che aiutano anche ad igienizzare.

Nel caso della comparsa di macchioline di muffa, potete spruzzare sulla zona interessata un composto formato da acqua e aceto o limone. Dopo averlo fatto agire per circa mezz'ora, risciacquate con l'aiuto di un panno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus facciata: come ottenere il 90% di rimborso

  • Nuove finestre: come ottenere le detrazioni fiscali

  • Arredamento vegano: idee e consigli per la propria casa

  • Scambio case: come viaggiare risparmiando

  • Addobbi natalizi, le precauzioni da prendere per evitare incidenti domestici

Torna su
LivornoToday è in caricamento