L'acciaieria di Piombino venduta al gruppo internazionale Liberty Steel

L'azienda, guidata da Sanjeev Gupta, ha completato l'acquisizione di sette strutture in Europa per un valore complessivo di 740 milioni di euro

Liberty Steel, gruppo internazionale di Sanjeev Gupta, ha completato l'acquisizione da ArcelorMittal di sette grandi acciaierie e cinque centri di servizio in sette paesi europei. Tra queste figura anche quella di Piombino. L'operazione, il cui valore complessivo ammonta a circa 740 milioni di euro, fa di Liberty Steel uno dei primi dieci produttori mondiali di acciaio, Cina esclusa, con una capacità totale di laminazione di oltre 18 milioni di tonnellate in una vasta gamma di prodotti finiti.

I sette siti, che oggi fanno parte di Liberty, danno lavoro a oltre 14mila persone e comprendono le principali acciaierie integrate di Ostrava nella Repubblica Ceca e Galaţi in Romania, nonché i laminatoi di Skopje (Macedonia del Nord), Piombino (Italia), Dudelange (Lussemburgo) e due stabilimenti vicino a Liegi in Belgio. I centri di servizio si trovano in Francia e in Italia.

Sanjeev Gupta, presidente esecutivo di GFG, ha dichiarato: "Si tratta di un traguardo importante ed emozionante per GFG. Siamo estremamente orgogliosi di accogliere nella nostra famiglia migliaia di collaboratori qualificati e motivati. Non vediamo l'ora di lavorare insieme per creare un futuro brillante e sostenibile per il nostro gruppo e per l’intero settore. Queste imprese avranno un ruolo essenziale nella nostra strategia siderurgica globale, che mira a un’attività sostenibile, con una catena del valore completamente integrata, dalle materie prime ai prodotti finiti di alto valore distribuiti in mercati di alta qualità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

Torna su
LivornoToday è in caricamento