Piazza Cavour, accoltellato durante una lite: gravissimo 32enne

L'uomo, mentre si trovava in compagnia di amici, sarebbe stato raggiunto da due fendenti all'addome che gli hanno causato ferite gravi e profonde. Il suo aggressore è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio

Sono gravissime le condizioni di un 32enne di origine albanese che alle 1 di notte di oggi, sabato 5 ottobre, sarebbe stato accoltellato in piazza Cavour al termine di una lite. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo era in compagnia di alcuni amici quando sarebbe stato avvicinato da un gruppo di persone di connazionali (inizialmente si presumeva che fossero di origine nordafricana, ndr) i quali lo avrebbero accusato di aver danneggiato la loro auto. In poco tempo dalle parole si sarebbe passati ai fatti con il 32enne che sarebbe stato raggiunto da due coltellate all'addome che gli hanno provocato ferite gravi e profonde.

Gli amici hanno subito chiamato il 118 che ha inviato sul posto un'ambulanza della Misericordia di Livorno con medico. I volontari hanno trovato l'uomo ai piedi della statua in una pozza di sangue e per questo hanno allertato immediatamente il pronto soccorso che ha preparato la shock room. Operato d'urgenza, le sue condizioni rimangono gravissime e la prognosi riservata. Sul luogo dell'accoltellamento è intervenuta la polizia per le indagini del caso. Indagini che hanno portato all'arresto di un albanese del 1994 accusato di tentato omicidio e condotto alle Sughere

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Vincenzo, tragedia in galleria: muore schiantandosi in moto contro un tir

  • Speciale weekend: cosa fare a Livorno dall'11 al 13 ottobre

  • Piombino: vende e noleggia videogiochi, ma omette guadagni per 300mila euro

  • Istituto Niccolini-Palli, sei studentesse di 14 anni in ospedale: "C'era muffa in aula, l'abbiamo respirata"

  • Livorno-Pisa, annullata la "giornata amaranto": validi gli abbonamenti

  • Isola d'Elba, sorpreso con la cocaina in tasca: arrestato commerciante

Torna su
LivornoToday è in caricamento