Tragedia nel Siracusano, precipita aereo leggero: morti pilota e giovane allievo

Le vittime sono Stefano Baldo, istruttore esperto di 53 anni che aveva studiato all'Accademia navale di Livorno, e Gioele Bravo, 20 anni di Catania. Il Tecnam P2002 era decollato per un volo di addestramento

L'aereo leggero precipitato nel siacusano (foto vigilli del fuoco)

Tragedia nel Siracusano, tra le campagne comprese tra Francofonte e Lentini, nella mattina di mercoledì 12 febbraio. Un aereo leggero dell'aeroclub di Catania è precipitato schiantandosi al suolo e provocando la morte delle due persone a bordo. Le vittime, un pilota esperto dell'Alitalia e un giovane allievo dell'istituto aeronautico di Catania, si chiamavano Stefano Baldo, 53 anni, e Gioele Bravo, 20 anni. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco ed il personale del 118 con l'elisoccorso, ma per il pilota e l'allievo non c'è stato niente da fare. La procura di Siracusa, come riportato da CataniaToday, ha aperto un'inchiesta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Precipita aereo leggero, morti pilota esperto e giovane allievo

Ancora da chiarire, naturalmente, le cause dell'incidente. Baldo, pilota esperto con molte ore di volo all'attivo, aveva studiato all'Accademia navale di Livorno e aveva volato per la marina militare italiana, svolgendo anche il ruolo di istruttore. Secondo le prime ricostruzioni l'aereo leggero, decollato da Catania, era impegnato in un volo di addestramento e stava sorvolando la campagna del Siracusano quando, per motivi in corso di accertamento, ha improvvisamente perso quota da un'altezza di circa mille metri. Fatale l'impatto al suolo per entrambi gli occupanti del velivolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

  • Coronavirus Livorno, 3 morti e 9 nuovi positivi tra città e provincia: il bollettino di sabato 4 aprile

  • Coronavirus Livorno, ecco come richiedere il buono spesa. Salvetti: "Disponibile per il weekend"

  • Coronavirus, traffico di gente in via Cairoli ripreso da un autista "sceriffo". Video

  • Coronavirus, un morto a Vada e 15 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di mercoledì 1 aprile

Torna su
LivornoToday è in caricamento