Blocca la strada per scaricare la spesa, 34enne aggredito da un automobilista

L'uomo sarebbe stato raggiunto da un colpo al volto e all'arrivo dei soccorsi presentava un gonfiore all'altezza dello zigomo sinistro

Avrebbe accostato la sua auto per scaricare la spesa, non accorgendosi però che, così facendo, stava bloccando il traffico. Per questo motivo, un uomo di 34 anni sarebbe stato aggredito, in via dei Pazzi (zona Varco Valessini), da un automobilista probabilmente irritato dal fatto che non riuscisse a passare con la propria vettura. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il presunto aggressore, dopo aver colpito l'uomo al volto, sarebbe risalito sulla propria auto facendo perdere le sue tracce. Il 34enne, sotto choc per l'accaduto, all'arrivo dei soccorsi presentava un gonfiore all'altezza dello zigomo sinistro. I volontari della Svs lo hanno trasportato, insieme alla moglie incinta che stava accusando un lieve malore a causa dell'accaduto, al pronto soccorso per accertamenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

  • Via Pieroni, non paga il conto al ristorante e tenta la fuga: denunciato 57enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento