Motore rotto e in balia delle onde: imbarcazione salvata dalla capitaneria di porto

L'sos è stato lanciato nella notte del 27 marzo. La barca è stata trainata al porto di Livorno da un rimorchiatore

Paura per un'imbarcazione da diporto che, nella notte del 27 marzo, ha dovuto chiamare la guardia costiera in quanto il motore ausiliario si era rotto ed era in balia delle onde. Il natante, partito dall'Elba e diretto a Marina di Pisa, si trovava a poche miglia dal porto di Livorno quando è stato soccorso da un rimorchiatore portuale prontamente inviato da una motovedetta della capitaneria di porto. Le operazioni di traino sono state difficili a causa delle condizioni meteo ma dopo circa tre ore l'imbarcazione ha potuto ormeggiare in tutta sicurezza a Livorno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato topo in una trappola, l'Asl chiude il laboratorio di pasticceria Piccoli Piaceri

  • Trovato in overdose nel bagno di un locale, 30enne salvato dal medico del 118

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

  • Chiude l'Oviesse alle Fonti del Corallo. Il sindacato: "Lavoratrici ricollocate in altri punti vendita"

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Viale del Risorgimento, auto investe madre e figlio: grave 35enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento