Dipendenti in nero ed evasione da 100mila euro: multato bed and breakfast

Operazione della Finanza in una struttura a Bibbona: i lavoratori erano da due anni senza un regolare contratto

Lavoratori in nero da oltre due anni e guadagni non dichiarati per 100mila euro. Per questi motivi un bed and breakfast di Bibbona (Livorno) è stato multato, nel pomeriggio del 18 giugno, dalla guardia di finanza di Cecina. Nonostante godesse di ottime recensioni sul web e con un volume di affari dichiarato di 92mila euro, le fiamme gialle hanno notato la mancanza di assunzione di lavoratori dipendenti. Un elemento che è stato confermato dalla verifica fiscale effettuata al B&B, visto che sono state scoperte due donne, una italiana e una cubana, che offrivano prestazioni di accoglienza e pulizia in nero da oltre due anni. 
Supponendo che il pagamento degli stipendi fosse avvenuto con incassi non fatturati, la Finanza ha poi focalizzato l’attenzione sul numero di clienti che avevano soggiornato nella struttura, quantificando in ulteriori 100mila euro gli introiti effettivamente conseguiti dal 2014 al 2018, già segnalati, per l’accertamento tributario, all’Agenzia delle entrate. Per quanto riguarda i lavoratori in nero, la struttura dovrà pagare una sanzione di 12mila euro. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Violenta lite a colpi di bottiglie in piazza XX Settembre, all'arrivo della municipale un uomo si denuda: due feriti

Torna su
LivornoToday è in caricamento