Chiusura Oviesse, Piazza Italia pronto a sbarcare alle Fonti del Corallo

Due opzioni per la catena di abbigliamento: trasferimento del punto vendita del Parco Levante o apertura di un nuovo negozio

"Il prossimo anno, il posto attualmente occupato da Oviesse sarà affittato a un altro importante brand italiano di abbigliamento". Queste le parole di Immobiliare grande distribuzione (Igd), gestore delle Fonti del Corallo, che annunciavano l'importante novità a seguito della chiusura di Oviesse, che abbasserà le saracinesche entro gennaio 2020. Salvo clamorosi passi indietro, il brand italiano chiamato in causa da Igd dovrebbe essere Piazza italia (foto parcolevante.it). Manca ancora la conferma ufficiale, ma a partire dal 2020 la famosa catena di abbigliamento dovrebbe sbarcare alle Fonti del Corallo. Ancora non è dato sapere se vi verrà trasferito il punto vendita del Parco Levante oppure se ne verrà creato uno nuovo con la conseguente creazione di nuovi posti di lavoro. Posti di lavoro che, al momento, le dipendenti di Oviesse, hanno sì assicurati, ma non a Livorno. 

Chiusura Oviesse, slitta ancora l'incontro per il futuro delle lavoratrici  

Come aveva annunciato Sabina Bardi, responsabile Uiltucs area Livorno, "nessuna delle attuali lavoratrici perderà il posto". L'azienda infatti, come spesso accade in questi casi, ricollocherà le commesse in altri punti vendita così come avvenuto quando chiuse lo store Oviesse di via Grande. Tuttavia, al momento, non c'è ancora stato un incontro tra i sindacati e la catena di abbigliamento. Probabile quindi che il vertice possa slittare addirittura a dopo Natale se non ad anno nuovo visto che l'azienda, contattata telefonicamente, non ha saputo fornire né una data né un periodo utile per sedersi al tavolo con i sindacati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Livorno, morto il primo paziente risultato positivo al Covid-19: aveva 55 anni, era ricoverato da 25 giorni

  • Coronavirus Livorno, file ordinate ai supermercati e spesa a domicilio: ecco i negozi che consegnano a casa

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi a Livorno, 224 in Toscana. Il bollettino di venerdì 27 marzo

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

  • Coronavirus: nono decesso e 22 nuovi casi positivi tra Livorno e provincia, 238 in Toscana. Il bollettino di martedì 24 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento