Ciclovia Tirrenica a Livorno, accordo Regione-Comune per completare l'opera: le strade interessate

Approvato lo schema di convenzione per la messa in sicurezza degli ultimi 8 km: il costo totale sarà di 2,6 milioni di euro

A ottobre al Museo di storia naturale fu presentato il progetto della Ciclovia Tirrenica che, partendo da Ventimiglia (Imperia) arriverà fino a Roma, seguendo il litorale toscano per un totale di circa mille chilometri. Nella mattina del 12 dicembre è stato fatto un ulteriore passo in avanti visto che è stato approvato lo schema di convenzione tra la regione Toscana e il comune di Livorno per mettere in sicurezza il tratto della ciclopista che dal confine con Pisa arriva fino a Calafuria.

Si tratta di circa 8 km di pista ciclopedonale che permetteranno di completare il tratto dell'itinerario livornese (20 km, ndr) e di integrarlo con quello pisano. Il costo totale sarà di 2,6 milioni di euro, dei quali 1,3 stanziati dalla Regione utilizzando i fondi ministeriali sulla sicurezza stradale mentre il resto spetterà all'amministrazione comunale. Secondo quanto stabilito nel cronoprogramma, i lavori dovrebbero concludersi a fine 2021.

Ciclovia Tirrenica, il programma degli interventi sul tratto livornese 

Questo l'elenco temporale degli interventi proposto dal comune di Livorno:

  • Livorno-Tirrenia: realizzazione di un primo tratto di pista ciclabile, a partire dal ponte sul canale in diramazione dallo scolmatore dell'Arno, transitando sulla strada provinciale 224, percorrendo Via Leonardo Da Vinci, attraverso il passaggio a livello di via delle Cateratte; 
  • Via delle Cateratte/piazza Ferrucci: percorso, in parte in sede propria ed in parte in promiscuo su marciapiede con pedoni, che da via delle Cateratte permette di raggiungere piazza Ferrucci dove avverrà il collegamento con la rete esistente ed il tratto viale Ippolito Nievo; 
  • Viale Ippolito Nievo: percorso ciclabile bidirezionale in sede propria su marciapiede di collegamento fra piazza Ferrucci e Via Zola, in modo da completare l'asse dell'Aurelia urbana fino al viale Carducci dove è già esistente una pista ciclabile che permette di raggiungere il centro;
  • Via De Larderel: percorso ciclabile di collegamento bidirezionale in sede propria in carreggiata fra piazza del Cisternone e via del Voltone per completare il percorso ciclabile di collegamento con il centro cittadino; 
  • Viale Italia tratto Terrazza Mascagni/piazza San Jacopo in Acquaviva: completamento del collegamento del percorso ciclabile sul Viale Italia in sede propria complanare con il percorso pedonale; 
  • Pista ciclabile viale Vespucci - via del Littorale: realizzazione di un percorso ciclabile  bidirezionale in sede propria su marciapiede/banchina protetto da guardrail.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 43 anni, la Leccia piange Alessio Morelli. Il ricordo di una volontaria Svs: "Un bravo ragazzo"

  • Le cinque migliori pizzerie di Livorno

  • Tragedia alla Leccia, 43enne trovato morto in casa

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Serie B, Livorno-Entella 4-4: partita folle al Picchi, suicidio amaranto

  • Toscana Pride 2020, a Livorno il 20 giugno sfila l'orgoglio Lgbtqia+: "Dobbiamo vivere come persone libere"

Torna su
LivornoToday è in caricamento