Portoferraio, tentato furto nella chiesa del cimitero della Misericordia. Il governatore: "Cercavano ostie per messe nere"

Ignoti, dopo aver provato a forzare il portone di ingresso, non sono riusciti a entrare nella struttura. L'accusa di Adriano Bracali: "Qualcuno cercava materiale per fare un rito satanico"

Tentato furto nella chiesa del cimitero della Misericordia di Portoferraio nelle prime ore della mattina del 3 dicembre. A fare la scoperta è stato il custode della confraternita che ha trovato il portone forzato. Fortunatamente i malviventi non sono riusciti a entrare all'interno della struttura, ma resta comunque il danno da qualche migliaia di euro. "Chiunque avesse visto qualcosa di sospetto lo segnali - l'invito della Misericordia di Portoferraio -, stiamo valutando di installare, anche dentro il cimitero, un impianto di videosorveglianza come deterrente per questi atti delinquenziali". Il governatore Adriano Bracali prova a dare una spiegazione: "Qualcuno cercava ostie per delle messe nere". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Furto al cimitero, il governatore della Misericordia: "Cercavano ostie per messe nere"

Non nasconde l'amarezza Bracali: "Chi voleva entrare, forse voleva portare via le ostie consacrate per effettuare qualche rito satanico. Non vedo altra giustificazione anche perché dentro la chiesa ci sono pochi spiccioli che corrispondono alle donazioni che vengono lasciate da qualcuno quando accende una candela. Il danno che è stato fatto al portone della chiesa è importante e ci ha costretto a chiamare un fabbro per farci aprire la struttura. Resta comunque un gesto deplorevole per il quale ho già sporto denuncia dai carabinieri". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

  • Venezia: barche, biciclette e bottiglie sul fondale dei fossi più puliti. Le foto

  • Coronavirus Livorno, 3 morti e 9 nuovi positivi tra città e provincia: il bollettino di sabato 4 aprile

  • Coronavirus Livorno, ecco come richiedere il buono spesa. Salvetti: "Disponibile per il weekend"

  • Coronavirus, traffico di gente in via Cairoli ripreso da un autista "sceriffo". Video

Torna su
LivornoToday è in caricamento