La prima delibera della nuova giunta: Livorno aderisce al Toscana Pride

L'amministrazione ha concesso il patrocinio e deciso l'invio del gonfalone istituzionale alla manifestazione andrà in scena a Pisa il prossimo sei luglio

Foto concessa da Toscana Pride

Il 6 luglio a Pisa andrà in scena il Toscana Pride (foto gentilmente concesse da Toscana Pride). L'annuncio era stato dato lo scorso 28 gennaio dagli organizzatori della stessa manifestazione dell'orgoglio LGBTQIA+* (lesbico, gay, bisessuale, transgender, queer, intersessuale e asessuale). La manifestazione, che si era svolta nel 2016 a Firenze, nel 2017 ad Arezzo e lo scorso anno a Siena, ha complessivamente portato in piazza più di 50mila persone. All'evento aderirà anche il comune di Livorno. La prima delibera della nuova giunta Salvetti infatti ha concesso il patrocinio e deciso l'invio del gonfalone istituzionale al Toscana Pride: "Il Comune di Livorno - si legge nelle motivazioni - riconosce il valore sociale e culturale dell'iniziativa alla quale parteciperanno associazioni e gruppi LGBTQIA+, per dare una risposta collettiva ad omofobia, transfobia e odio di genere". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Toscana Pride (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia: barche, biciclette e bottiglie sul fondale dei fossi più puliti. Le foto

  • Coronavirus Livorno, 3 morti e 9 nuovi positivi tra città e provincia: il bollettino di sabato 4 aprile

  • Coronavirus, autocertificazione per "matrimonio": Nicola e Virginia sposi con la mascherina

  • Coronavirus Livorno, ecco come richiedere il buono spesa. Salvetti: "Disponibile per il weekend"

  • Coronavirus, traffico di gente in via Cairoli ripreso da un autista "sceriffo". Video

  • Coronavirus, un morto a Vada e 15 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di mercoledì 1 aprile

Torna su
LivornoToday è in caricamento