Coronavirus, a Livorno ventunenne in isolamento: "Asintomatico, ma ha avuto contatti con persona positiva"

Il giovane è stato vicino a un compagno di squadra che è risultato positivo al Covid-19 e, spontaneamente, ha chiamato l'Asl facendo attivare le procedure per la quarantena

Un calciatore livornese di 21 anni si trova in isolamento nella propria abitazione da questa mattina di giovedì 27 febbraio perché, come confermato dall'azienda sanitaria, sarebbe entrato in contatto con un compagno di squadra della Pianese risultato positivo al tampone per il Coronavirus. La notizia è stata data dal sindaco Luca Salvetti durante il consiglio comunale di oggi. Il giovane, attualmente asintomatico - ovvero non presenta sintomi quali raffreddore, tosse, febbre -, ha subito telefonato ai numeri indicati dall'Asl Toscana nord ovest, seguendo la procedura per prevenire contagi, appena appreso della positività di un compagno di squadra e del successivo ricovero all'ospedale di Siena.

Coronavirus, a Piombino e Rosignano tre famiglie in quarantena

L'intera squadra è stata poi messa in quarantena come confermato dalla regione Toscana. "Questa notizia – ha detto il sindaco - dimostra da un lato il corretto funzionamento della macchina di prevenzione, dall'altro e lo spirito collaborativo dei cittadini e in particolare il grande senso civico di questo giovane livornese". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, Salvetti: "A Livorno nessun focolaio, ma siamo pronti all'emergenza"

La comunicazione del sindaco è avvenuta poche ore dopo l'intervento in Consiglio Comunale del primario del reparto di malattie infettive dell'ospedale Spartaco Sani, invitato a illustrare ai consiglieri l'attuale situazione relativa al Coronavirus, le modalità di prevenzione attuate dalle autorità sanitarie nazionali, regionali e locali e i corretti comportamenti raccomandati ai cittadini. Il dottor Sani ha precisato che allo stadio attuale sono corrette le misure stabilite per la regione Toscana e per Livorno poiché non è in atto una epidemia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

  • Dall'alluvione alla lotta contro il Coronavirus: nel video "La forza di Livorno" si racconta come lotta la città

  • Coronavirus Toscana, tre morti a Livorno tra i 21 decessi in Toscana: il bollettino di sabato 28 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento