Curva Nord: bambini entrano con la maglia della Juventus, gli ultras regalano loro quella del Livorno

Due ragazzini si sono presentati allo stadio con la divisa bianconera: il gesto dei tifosi per spiegare il senso di appartenenza alla maglia amaranto

Da ieri 16 marzo il Livorno calcio avrà due tifosi in più. O, almeno, così si augurano gli ultras amaranto che, durante la partita vinta dall'undici di Breda contro la Salernitana (1-0 il risultato finale, rete di Michele Rocca), si sono resi protagonisti di un bel gesto, stemperando una situazione che in passato, in altri stadi, era stata stigmatizzata in ben altro modo.

Accompagnati dai genitori per assitere alla partita di Diamanti e compagni, due baby tifosi si sono presentati in Curva Nord con la maglia dei loro idoli della Juventus. Un bianconero stonato in mezzo a tanto amaranto, tanto che alcuni tifosi lo hanno fatto bonariamente notare ai genitori dei piccoli tifosi. Liberi certamente di sostenere qualsiasi squadra, ai bambini e ai genitori è stata comunque spiegata l'importanza di sentirsi propri i colori della città e della squadra e, alla fine, ai piccoli è stata consegnata in regalo  una maglia amaranto da "portare con orgoglio allo stadio".

"È stato un gesto bello e intelligente da parte di uno dei ragazzi della curva - ci racconta un ultras -, situazioni simili da altre parti non sono state risolte così. Ma a maggior ragione quando ci sono dei ragazzini, il rispetto e l'educazione vengono prima di tutto. A quei baby tifosi abbiamo voluto spiegare cosa significa tifare Livorno, sentirsi propria la maglia amaranto. È un lavoro che cerchiamo di portare avanti proprio a partire dai bambini, perché la nostra squadra merita dei tifosi che se ne sentano parte. E chissà, magari da oggi avremo due tifosi in più".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cake Star, Chef Carrara a Livorno per trovare la migliore pasticceria

  • Spezia-Livorno, scontri con la polizia: rischio daspo per 23 tifosi amaranto

  • Contromano sulla Variante, muore a 21 anni nello scontro frontale con un'auto

  • A scuola di livornese: origine, significato e funzioni del dé

  • Calcio in lutto per la morte di Nicola Fiorenzani, giovane attaccante dell'Acciaiolo

  • Da Hollywood a Livorno, Stanley Tucci tra i banconi del Mercato Centrale

Torna su
LivornoToday è in caricamento