Evade dai domiciliari per rubare ancora: inseguito e arrestato 27enne livornese

L'uomo è stato sorpreso in flagranza di reato mentre stava svuotando il registratore di cassa del distributore Eni ad Ardenza. Bloccato dai carabinieri, dovrà rispondere di furto aggravato, evasione e resistenza a pubblico ufficiale

Non si è certo preoccupato di agire con cautela il ladro che, la scorsa notte, è evaso dai domiciliari e si è intrufolato nei locali interni del distributore Eni di via dell'Ardenza, spaccando la vetrata con un tombino per portare via l'incasso del registratore. Ad attirarare i carabinieri del Nucleo radiomobile di Livorno, in pattugliamento nei pressi della caserma Vannucci, è stato infatti proprio il rumore provocato da un 27enne livornese che, sorpreso a rubare, ha tentato di fuggire alla vista dei militari dell'Arma, coordinati dal tenente Marco Saccà. Una fuga durata poche decine di metri: l'uomo, infatti, è stato inseguito a piedi bloccato all'interno di un cortile di una vicina abitazione, dove il malvivente aveva cercato di nascondersi. Arrestato dopo una colluttazione con i carabinieri, il 27enne dovrà adesso rispondere dei reati di furto aggravato, evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

Torna su
LivornoToday è in caricamento