Evasione fiscale, idraulico non dichiara 120mila euro

Operazione della Finanza: installava condizionatori e caldaie omettendo il tutto all'Agenzia delle entrate

Un idraulico di Suvereto installava caldaie e riparava condizionatori omettendo di dichiarare circa 120mila euro di guadagni. La guardia di finanza di Piombino lo ha scoperto quando, accedendo nei locali aziendali e nella sua abitazione, ha rinvenuto numerosa documentazione, anche di tipo extracontabile. A seguito dell’analisi e della comparazione del carteggio acquisito, le fiamme gialle hanno ricostruito l’effettivo reddito conseguito dalla ditta individuale, constatando, così, un'Iva evasa di 20mila euro. L’intero ammontare che il titolare dell’azienda avrebbe dovuto dichiarare è stato segnalato all’Agenzia delle entrate per il recupero a tassazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stabilimenti balneari, le tariffe 2020: quanto costa l'estate "sui bagni" tra abbonamenti, ombrelloni, lettini e cabine

  • Fase 2 Toscana: le linee guida stabilimenti balneari, campeggi, parchi di divertimento e ristoranti. L'ordinanza della Regione

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Bagni Pancaldi, la protesta dei clienti: "Ricattati di perdere il posto in caso di mancato rinnovo"

  • Pronto Soccorso, accessi per storte e "troppo sole". Medici stremati: "Non siamo più i vostri eroi?"

  • Bagni Fiume, apertura il 20 giugno con ingressi giornalieri: "I vecchi abbonati possono riconfermare cabina e ombrellone per il 2021"

Torna su
LivornoToday è in caricamento