Fisco, scoperto idraulico evasore: importi non dichiarati per 250mila euro

L'uomo dovrà versare all'erario un'Iva di 28mila euro, oltre a Irpef, sanzioni e interessi sul guadagno omesso

Un idraulico di Rosignano non ha dichiarato introiti per 60mila euro annui dal 2013 al 2016 pari a un guadango omesso al fisco di circa 250mila euro. L'uomo, come riscontrato dalla guardia di finanza, installava impianti e curava la manutenzione industriale in vari cantieri della zona, con interventi di riparazione su richiesta anche di privati cittadini. I riscontri delle fiamme gialle di Castiglioncello hanno consentito di ricostruire il giro d'affari dell'imprenditore artigiano che adesso dovrà versare all'erario un'Iva di 28mila euro, oltre a Irpef, sanzioni e interessi sui 250mila euro non dichiarati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

Torna su
LivornoToday è in caricamento