Fatture false per un milione di euro: sei denunciati

Nel mirino della guardia di finanza una cooperativa che lavora nel porto in ambito logistico e cinque ditte di Livorno

Ha emesso fatture attestando spese inesistenti per oltre un milione di euro: nei guai una cooperativa attiva nei servizi di logistica del porto di Livorno a cui la guardia di finanza ha sequestrato 450 mila euro sui conti correnti. Le irregolarità commesse dalla cooperativa e dal suo amministratore sarebbero state effettuate tra il 2013 e il 2016. Le fatture false sono state emesse da cinque diverse ditte individuali che operano a Livorno i cui titolari sono stati denunciati dalle fiamme gialle per emissione di fatture per operazioni inesistenti, mentre il rappresentante della cooperativa che ha ricevuto i documenti fittizi dovrà rispondere di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2 Toscana: le linee guida stabilimenti balneari, campeggi, parchi di divertimento e ristoranti. L'ordinanza della Regione

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Bagni Pancaldi, la protesta dei clienti: "Ricattati di perdere il posto in caso di mancato rinnovo"

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Tragedia in via Mondolfi, motociclista muore a 58 anni dopo lo scontro con un suv

  • Pronto Soccorso, accessi per storte e "troppo sole". Medici stremati: "Non siamo più i vostri eroi?"

Torna su
LivornoToday è in caricamento