Fatture false per un milione di euro: sei denunciati

Nel mirino della guardia di finanza una cooperativa che lavora nel porto in ambito logistico e cinque ditte di Livorno

Ha emesso fatture attestando spese inesistenti per oltre un milione di euro: nei guai una cooperativa attiva nei servizi di logistica del porto di Livorno a cui la guardia di finanza ha sequestrato 450 mila euro sui conti correnti. Le irregolarità commesse dalla cooperativa e dal suo amministratore sarebbero state effettuate tra il 2013 e il 2016. Le fatture false sono state emesse da cinque diverse ditte individuali che operano a Livorno i cui titolari sono stati denunciati dalle fiamme gialle per emissione di fatture per operazioni inesistenti, mentre il rappresentante della cooperativa che ha ricevuto i documenti fittizi dovrà rispondere di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

  • Coronavirus, all'isola d'Elba due famiglie cinesi in quarantena volontaria: "Situazione sotto controllo"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

Torna su
LivornoToday è in caricamento