Evasione fiscale: fatture false per 80 mila euro, denunciata impresa di pulizie

Nei guai un giardiniere di 70 anni e un 80enne commerciante, evasi al fisco 14mila euro di iva

Si serviva di fatture false, emesse da un giardiniere di 70 anni e un 80enne commerciante all'ingorsso di materiale antinfortunistico, per giustificare operazioni inesistenti ed evadere il fisco. È finita così nel mirino delle fiamme gialle un'impresa di pulizie che lavora con diversi condomini di Livorno e, contestualemnte, sono stati denunciati i due uomini: contestai dalla guardia di finanza, oltre 80mila euro di costi fittizi dichiarati e 14mila di iva non versata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la ricostruzione della gdf, l'impresa di pulizie in questione, per gli anni d'imposta 2012 e dal 2015 al 2017, ha evaso il fisco dichiarando costi completamente fittizi per oltre 82mila euro e non versando appunto l'iva per più di 14mila euro. Gli emittenti e l'utilizzatore sono stati quindi denunciati alla procura della Repubblica presso il tribunale di Livorno e segnalati all'agenzia delle entrate che procederà all'accertamento fiscale dei debiti tributari constatati. L'operazione di polizia tributaria è stata portata a termine dalle fiamme gialle della 1^ Compagnia agli Scali della Darsena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

  • Via Pieroni, non paga il conto al ristorante e tenta la fuga: denunciato 57enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento