Fatture false per 160mila euro: denunciati madre e figlio

Operazione della guardia di finanza in un'azienda di Piombino attiva nel campo delle carpenterie metalliche

Hanno emesso fatture false, tramite la loro società di carpenterie metalliche di Piombino, per 160mila euro. Per questo, madre e figlio, rispettivamente di 70 e 50 anni, sono stati denunciati dalla guardia di finanza. Le fiamme gialle hanno scoperto il raggiro quando, facendo accesso nei locali aziendali, hanno rilevato delle annotazioni anomale sui registri contabili. Analizzate le scritture, gli investigatori della Finanza hanno ricostruito l’intero giro d’affari relativo agli acquisti dell’impresa, constatando un'Iva evasa di 57mila euro. Altri 156mila euro di spese, oltre a quelle documentate con false fatture, sono stati poi indebitamente dedotti ai fini della dichiarazione poiché non inerenti con l’oggetto sociale. Il totale dei redditi recuperati alla tassazione Ires è stata quindi di oltre 316mila euro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Violenta lite a colpi di bottiglie in piazza XX Settembre, all'arrivo della municipale un uomo si denuda: due feriti

Torna su
LivornoToday è in caricamento