Sfondano l'ingresso della sede della Misericordia di Antignano per rubare pochi spiccioli

I ladri hanno rotto il vetro della porta d'ingresso con una grata e, dopo aver spento le telecamere, hanno asportato il contenuto dei distributori automatici

Brutta sorpresa per i volontari della Misericordia di Antignano che oggi, venerdì 14 febbraio, quando si sono recati nella sede in via Mondolfi hanno trovato la porta d'ingresso distrutta. "Un gesto ignobile quello che abbiamo subito stanotte - commenta Stefano Del Vivo, governatore della Misericordia di Antignano -. I ladri si sono introdotti nella nostra associazione usando una grata e, una volta all'interno, hanno spento le telecamere in maniera da poter agire indisturbati. Hanno aperto sia la macchinetta del caffè che quella delle merendine per rubare gli spiccioli. Per noi si tratta di un danno da migliaia di euro che ci mette in ginocchio perché oltre alla porta d'ingresso, sono stati danneggiati anche altri vetri". Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia che hanno raccolto la denuncia dell'associazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Venturina, cade dalle scale di casa e precipita per oltre tre metri: grave 45enne

  • Interporto Guasticce, gravissimo operaio 23enne schiacciato da una cassa pesante quattro quintali

  • Palazzo Grande, nei fondi dell'ex bar Dolly arriva il Surfer Joe: apertura ad aprile

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Non vuole pagare l'affitto e aggredisce la proprietaria dell'appartamento: interviene la polizia

Torna su
LivornoToday è in caricamento