Due chili di hashish sotto i sedili dell'auto, 55enne arrestato dalla Finanza

L'uomo, residente a Campiglia Marittima, è stato fermato durante un controllo del territorio per contrastare il traffico illecito di sostanze stupefacenti

Stava viaggiando tranquillamente con due chili di droga nascosti sotto il sedile posteriore della sua auto, ignaro che a breve lo avrebbe fermato la Finanza per un controllo. Per questo motivo un cittadino calabrese di 55 anni, residente a Campiglia Marittima, è stato arrestato dalla sezione mobile del nucleo di polizia economico-finanziaria delle fiamme gialle di Livorno per essere stato trovato in possesso di due chilogrammi di hashish. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio del 23 marzo. L'uomo è stato visto circolare sul litorale livornese con fare sospetto a bordo di una vecchia berlina con targa italiana. Le fiamme gialle, che stavano effettuando controlli di contrasto ai traffici illeciti coordinati dalla sala operativa, hanno fermato, all'altezza del Maroccone, l'automobilista che da subito ha mostrato segnali di nervosismo. I finanzieri hanno così deciso di perquisire l'auto trovando in una busta di plastica, sotto il sedile posteriore, 20 panetti contenenti 100 grammi di hashish ciascuno. Il fatto che la droga, di probabile provenienza nordafricana, non fosse nascosta in un luogo più "sicuro" come ad esempio un doppio fondo, ha lasciato immaginare ai finanzieri che questa fosse pronta per essere smerciata nel mercato locale. Il conducente del mezzo, S.C.le sue iniziali e già noto alle forze dell'ordine per vari precedenti, è stato arrestato per traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di Livorno, Sabrina Carmazzi, è stato condotto in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato topo in una trappola, l'Asl chiude il laboratorio di pasticceria Piccoli Piaceri

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

  • Trovato in overdose nel bagno di un locale, 30enne salvato dal medico del 118

  • Chiude l'Oviesse alle Fonti del Corallo. Il sindacato: "Lavoratrici ricollocate in altri punti vendita"

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Viale del Risorgimento, auto investe madre e figlio: grave 35enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento