Uccisa da un'auto pirata a Rosignano, si cerca una Fiat Panda vecchio modello

La tragedia nel pomeriggio di martedì 17 dicembre. Secondo le testimonianze raccolte dagli inquirenti, la persona alla guida della vettura avrebbe continuato la propria corsa senza fermarsi per prestare soccorso

+++AGGIORNAMENTO: ARRESTATO 26ENNE DI ROSIGNANO+++

Sarebbe una Fiat Panda vecchio modello di colore bianco l'auto pirata che, nel pomeriggio di martedì 17 dicembre, intorno alle 17, ha investito e ucciso una donna di 50 anni, Roberta Barrile, mentre attraversava la strada, in via della Cava, sulle strisce pedonali. Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, la macchina, dopo aver colpito la vittima, avrebbe proseguito la propria corsa senza che la persona alla guida si fermasse per prestare soccorso. Sul tragico incidente indaga la polizia municipale di Rosignano: la vettura, da quanto si è appreso, sarebbe stata vista da diversi testimoni mentre sfrecciava via in seguito all'investimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

  • Dall'alluvione alla lotta contro il Coronavirus: nel video "La forza di Livorno" si racconta come lotta la città

  • Coronavirus Livorno, ecco come richiedere il buono spesa. Salvetti: "Disponibile per il weekend"

Torna su
LivornoToday è in caricamento