Isola d'Elba, società di gestione ormeggi evade l'Iva per 300mila euro

L'azienda aveva dichiarato, impropriamente, di avere i requisiti per la conduzione di un "Marina resort" e per questo aveva tassato i propri introiti al 10% anziché al 22%

La guardia di finanza di Portoferraio (Isola d'Elba), al termine di una verifica fiscale, ha constatato come una società di gestione ormeggi, dal 2014 al 2018, abbia evaso l'Iva per oltre 300mila euro. L'azienda, secondo quanto ricostruito dalle fiamme gialle, aveva impropriamente dichiarato di essere in possesso dei requisiti previsti dalla normativa nazionale e regionale per la conduzione di un "Marina Resort", applicando così un'Iva sugli introiti del 10% anziché del 22%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le caratteristiche di un "Marina Resort", strutture ricettive in grado di offrire servizi aggiuntivi rispetto ai normali porti, attengono alle dotazioni di posti barca, di attrezzature ed impianti complementari nello specchio d'acqua che consentono di utilizzare imbarcazioni come esercizi dove pernottare, mangiare e svolgere altre attività turistiche. Nel caso in esame, però, è stato rilevato dai finanzieri che la gestione dell’approdo turistico era effettuato in assenza dei servizi di pulizia del mare e delle installazioni igienico sanitarie di uso comune nonché dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Livorno, morto il primo paziente risultato positivo al Covid-19: aveva 55 anni, era ricoverato da 25 giorni

  • Coronavirus Livorno, file ordinate ai supermercati e spesa a domicilio: ecco i negozi che consegnano a casa

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi a Livorno, 224 in Toscana. Il bollettino di venerdì 27 marzo

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

  • Coronavirus: nono decesso e 22 nuovi casi positivi tra Livorno e provincia, 238 in Toscana. Il bollettino di martedì 24 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento