Rubano in un bar e in un appartamento, "traditi" dalle impronte delle scarpe: denunciati 4 giovani elbani

I malviventi avevano asportato 10 bottiglie di prosecco e un televisore. La refurtiva è stata trovata nelle loro abitazioni

Quattro giovani elbani, alcuni dei quali già noti alle forze dell'ordine, sono stati denunciati, nella notte del 28 gennaio, per furto plurimo aggravato. I quattro sono ritenuti responsabili di un doppio colpo: il primo commesso a un bar di Marina di Campo dal quale sono state asportate 10 bottiglie di prosecco di qualità, il secondo in un appartamento sul lungomare dove è stato rubato un televisore. I carabinieri sono risaliti a loro grazie alle impronte delle scarpe evidenziate dalla fuoriuscita della polvere di un estintore usato per sfondare la porta dell'abitazione svaligiata. I militari dell'Arma di Campo nell'Elba, con l'aiuto dei colleghi di Marciana Marina e del Norm di Portoferraio, sono anche riusciti risalire al mezzo usato per la fuga. I giovani sono stati sorpresi nelle rispettive abitazioni dove è stata rinvenuta la refurtiva dei colpi messi a segno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Livorno, morto il primo paziente risultato positivo al Covid-19: aveva 55 anni, era ricoverato da 25 giorni

  • Coronavirus Livorno, file ordinate ai supermercati e spesa a domicilio: ecco i negozi che consegnano a casa

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi a Livorno, 224 in Toscana. Il bollettino di venerdì 27 marzo

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento