Isola d'Elba, grave ragazzino di 13 anni dopo un tuffo in piscina: rischia la paralisi

Drammatico incidente nel comune di Capoliveri dove un adolescente si trovava in vacanza con la famiglia: dopo aver picchiato testa e schiena, non è più riuscito a muovere le gambe

Drammatico incidente nel pomeriggio di venerdì 9 agosto in un campeggio di Lido di Capoliveri, dove un ragazzino milanese di 13 anni si è ferito gravemente dopo un tuffo in una piscina gonfiabile, riportando un trauma spinale e la perdita di sensibilità degli arti inferiori. Da una prima ricostruzione, il giovanissimo, in vacanza sull'isola con la famiglia, avrebbe perso l'equilibrio prima di tuffarsi, cadendo e picchiando testa e schiena. 

Sul posto sono intervenuti i volontari della Pubblica assistenza di Capoliveri e quelli della Pubblica assistenza Santissimo Sacramento di Portoferraio con il medico. Fin da subito si è capito la gravità della situazione, motivo per cui è stato richiesto l'intervento dell'elisoccorso. Trasportato in ambulanza al campo sportivo di Porto Azzurro, il giovanissimo è stato caricato sul Pegaso e trasportato in codice rosso al Meyer.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Venturina, cade dalle scale di casa e precipita per oltre tre metri: grave 45enne

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Non vuole pagare l'affitto e aggredisce la proprietaria dell'appartamento: interviene la polizia

Torna su
LivornoToday è in caricamento