Isola d'Elba: trascinato a largo da un'onda anomala, rischia di annegare

L'uomo non sapeva nuotare ed è stato soccorso da alcuni bagnanti. Successivamente è stato condotto con il Pegaso all'ospedale di Portoferraio

Si era seduto sulla battigia per godersi qualche momento di relax, ignaro che a breve la sua vita sarebbe finita in pericolo. Protagonista della vicenda un turista fiorentino di 49 anni che ha rischiato di annegare in località Vallone, nel comune di Capoliveri (isola d'Elba). L'uomo, intorno alle 12.30 del 9 settembre, si trovava a riva quando, improvvisamente, è stato portato a largo da un'onda anomala. Non sapendo nuotare, ha cominciato ad affogare ingerendo molta acqua. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi e nel mentre il 49enne è stato riportato a riva da alcuni bagnanti.

Qui è stato soccorso da una ambulanza della Pubblica Assistenza di Porto Azzurro con il medico del 118 ed è stato deciso di attivare immediatamente il Pegaso. Una volta in volo, il malcapitato è stato trasferito all’ospedale di Portoferraio, dove è stato ricoverato in codice giallo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cake Star a Livorno, i nomi delle tre pasticcerie in gara

  • Contromano sulla Variante, muore a 21 anni nello scontro frontale con un'auto

  • Cake Star, Chef Carrara a Livorno per trovare la migliore pasticceria

  • Calcio in lutto per la morte di Nicola Fiorenzani, giovane attaccante dell'Acciaiolo

  • Perde il controllo dello scooter e finisce fuori strada: 24enne in coma

  • Ascoli-Livorno, la denuncia dei tifosi amaranto: "Lasciati senza acqua sotto il sole, come le bestie"

Torna su
LivornoToday è in caricamento