Livorno calcio, lutto in casa Diamanti: è morto Rodolfo Becheri, il nonno di Alino

Decano del calcio giovanile pratese, aveva 89 anni: vide crescere campioni come Bobo Vieri e Paolo Rossi. Il nipote era l'orgoglio di casa

Lutto in casa Diamanti per la scomparsa di Rodofo Becheri, 89enne decano del calcio giovanile pratese e nonno del fantasista del Livorno calcio. Anima del Santa Lucia e poi del Coiano Santa Lucia dopo la fusione tra le due società, Becheri era considerato tra i più grandi personaggi dello sport pratese. Bobo Vieri, Paolo Rossi e molti altri ancora i campioni in qualche modo cresciuti con Rodolfo. "Un grandissimo appassionato di calcio - ha detto il sindaco di Prato, Matteo Biffoni -. A tutta la sua famiglia, al Coiano Santa Lucia e a tutto il mondo del calcio pratese va il cordoglio e il pensiero mio personale e dell'amministrazione comunale. Siamo tutti un po' più soli adesso, perché la passione che ha messo Rodolfo in tutti questi anni è incommensurabile”. Una passione certamente trasmessa in famiglia ed ereditata dal nipote Alessandro Diamanti, campione indiscusso e orgoglio di nonno Rodolfo: celebre una foto che lo ritraeva mentre mostrava fiero la foto di Alino sulle figurine Panini con la maglia della Nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Tragedia in Messico, livornese muore a 33 anni folgorato da una scarica elettrica mentre pesca

  • Isola d'Elba, perde il controllo dell'auto e si ribalta: feriti madre e figlio

  • Badanti non dichiarano il reddito: scoperta evasione fiscale di 300mila euro

  • Madre e figlia investite da auto pirata, il conducente si costituisce ai carabinieri

  • Minacciata con un coltello nel parcheggio del Parco Levante

Torna su
LivornoToday è in caricamento