Ballottaggio, Romiti sullo stadio: "Una nuova struttura da 25mila posti"

Il candidato del centrodestra illustra il progetto per l'Armando Picchi: "Servirà un project financing coinvolgendo molti imprenditori"

Accantonata l'idea di una cittadella dello sport che Nogarin aveva proposto a inizio febbraio, molti sportivi si sono chiesti quale fine farà lo stadio viste le condizioni nella quali versa. La capienza, nel corso degli anni, si è ridotta progressivamente al fine di ottenere l'omologazione per le partite interne del Livorno senza contare i continui lavori di manutenzione che una struttura del genere richiede. A provare a venire incontro agli sportivi ci ha pensato Andrea Romiti che, nel pomeriggio del 6 giugno, ha presentato il suo progetto per un nuovo Armando Picchi: "Avrà 25mila posti e sarà interamente finanziato da imprenditori. Se sarò eletto sindaco al ballottaggio del 9 giugno, mi impegnerò in prima persona per la sua realizzazione". E i costi? Su questo punto Romiti non si è espresso affermando soltanto che per la creazione dello stadio servirà un project financing. 

Il progetto del nuovo Armando Picchi

Il candidato sindaco del centrodestra si è presentato in piazzale Mondello con un progetto realizzato da uno studio di architetti e ingegneri: "Sarà prevista un'area per le attività commerciali temporanee senza però interrompere l'asse di viabilità nord/sud di via dei Pensieri. Nel nuovo spazio ci saranno aree parcheggio da 1400 posti auto sia per residenti sia per le persone che usufruiscono degli impianti. Lo stadio manterrà i due ingressi principali esistenti (Est ed Ovest), ma l'intero ellisse verrà rimodernato e messo in sicurezza. Le nuove aree al di sotto delle tribune saranno dedicate ad attività sportive, a un museo del Livorno Calcio e uno in memoria di Piermario Morosini". 

WhatsApp Image 2019-06-06 at 17.25.48-2

Per quanto riguarda la capacità dello stadio, Romiti sembra avere le idee chiare: "Il Picchi verrà ampliato a 25mila posti attraverso un duplice intervento: l'abbassamento di circa 6 metri del manto erboso e la creazione di un nuovo anello che occuperà l'attuale spazio di atletica. La struttura sarà arricchita di una leggera membrana in metallo che attraverso il sistema delle tensostrutture consentirà la copertura di tribuna, gradinata e delle curve con materiali ultraleggeri compositi". 

La nuova viabilità

Ma come si arriverà allo stadio? Romiti prova a spiegare anche questo: "Il Picchi viene collegato in superficie e al piano interrato con le aree di scambio del nuovo tratto stradale interrato per l'accesso in sicurezza di tifosi e sportivi. Il fiume Rio Maggiore resterà tombato, ma riprendendo il suo asse originale seguirà un nuovo percorso che dalla nuova piazza sportiva arriva alla foce dell'Accademia attraversando tutto il tratto di via Nazario Sauro". 

WhatsApp Image 2019-06-06 at 17.25.35-2

Romiti: "Per il progetto serve un project financing"

La domanda ora viene lecita: chi pagherà tutto questo? Impossibile ovviamente chiedere soldi all'amministrazione per un progetto così avveniristico: "Verrà creato un project financing. Io stesso - spiega Romiti-, qualora venissi eletto sindaco, mi impegnerò in prima persona per ricercare imprenditori che possano essere interessati al nuovo stadio. Serviranno persone che credano nel rilancio di questa città e ovviamente le porte per il presidente Spinelli sono più che aperte. Il Picchi che verrà dovrà appartenere a una squadra di serie A e speriamo che il Livorno possa tornarci al più presto". E i costi? Su questo Romiti ha, per il momento, glissato evitando di menzionare quanto un progetto del genere possa venire a costare ai futuri imprenditori. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cake Star, Chef Carrara a Livorno per trovare la migliore pasticceria

  • Spezia-Livorno, scontri con la polizia: rischio daspo per 23 tifosi amaranto

  • Contromano sulla Variante, muore a 21 anni nello scontro frontale con un'auto

  • A scuola di livornese: origine, significato e funzioni del dé

  • Calcio in lutto per la morte di Nicola Fiorenzani, giovane attaccante dell'Acciaiolo

  • Da Hollywood a Livorno, Stanley Tucci tra i banconi del Mercato Centrale

Torna su
LivornoToday è in caricamento