Padre di famiglia muore nel letto di casa: a trovarlo è la compagna

Marco Ruggiero viveva in Banditella con la compagna e il figlio di 5 anni e mezzo: probabilmente stroncato da un malore, è stata lei a scoprirlo senza vita

Lo ha trovato la compagna e madre di suo figlio di 5 anni  e mezzo quando è rientrata a casa dopo la notte passata con il piccolo dai genitori. Marco Ruggiero, 39 anni da compiere, residente con la famiglia in Banditella, era sul letto, privo di vita. Senza avere la certezza che fosse già morto, la donna ha pure provato a rianimarlo, in contatto con il 118, fino all'arrivo di un'ambulanza della Misericordia di Antignano con medico a bordo che non ha potuto far altro se non constatare il decesso. A stroncare la vita dell'uomo, un presunto malore che, come ogni altra possibile causa, potrà eventualmente essere confermata soltanto dagli esiti dell'autopsia richiesta dal medico legale.

marco ruggiero figlio-2

Una tragedia inspiegabile di cui non riesce a darsi pace la compagna di Marco, che, come già capitato altre volte, aveva dormito a casa dei genitori con il piccolo. La dolorosa scoperta, il mattino di giovedì 25 aprile, quando la donna ha fatto ritorno a casa dopo aver più volte invano tentato di chiamare Marco. Una giornata di festa che si è trasformata in dramma per una famiglia adesso distrutta dal dolore e per i molti amici che, appena appresa la notizia, si sono radunati increduli in via Sommati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bello FiGo: "Concerto annullato per paura? Fake news, questi poveracci non hanno soldi per pagarmi"

  • Rosignano Marittimo, palestra evade il fisco per 300mila euro

  • Serie B, Livorno-Entella 4-4: partita folle al Picchi, suicidio amaranto

  • Toscana Pride 2020, a Livorno il 20 giugno sfila l'orgoglio Lgbtqia+: "Dobbiamo vivere come persone libere"

  • Camera di commercio, tre assunzioni a tempo indeterminato: come fare domanda

  • Manuel Aspidi fermato da una tracheite, annullato il concerto al teatro Goldoni

Torna su
LivornoToday è in caricamento