Dramma in via Magenta, muore a 61 anni dopo aver accusato un malore al bar

La donna è deceduta in ospedale nonostante il disperato tentativo dei soccorritori di salvarle la vita

Si è sentita male nel bar di via Magenta, un malore improvviso che le è stato fatale nonostante il tempestivo tentativo dei soccorritori di salvarle la vita. È morta così, appena arrivata in ospedale, una donna di 61 anni che, nella mattina di mercoledì 16 ottobre, si è accasciata a terra all'interno del locale tra lo sgomento delle persone presenti. Sono state loro a fermare un'ambulanza della Misericordia di Livorno, casualmente di passaggio in strada, per consentire gli immediati soccorsi prima ancora che arrivasse un altro mezzo della Misericordia di via Verdi con il medico del 118 a bordo. Frenetiche le operazioni per cercare di rianimare la donna, andata subito in arresto cardiaco. Quindi la corsa in ospedale, dove la 61enne è però purtroppo deceduta pochi minuti dopo il suo arrivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato in Iraq, feriti 5 militari italiani: due sono paracadutisti del Col Moschin di stanza a Livorno

  • Cartello offensivo sulla disabilità, ristorante in Venezia al centro delle polemiche: la condanna del Comune

  • Morte al rave in ex Trw, il questore Suraci: "Intervenire prima? La situazione sarebbe stata esplosiva"

  • Allerta meteo a Livorno venerdì 8 novembre: codice arancione per pioggia e temporali

  • "Andrà tutto bene", in Venezia il primo ciak del film di Francesco Bruni: "L'ho scritto pensando a Livorno"

  • Droga, maxi sequestro nel porto di Livorno: scoperti 300 kg di cocaina

Torna su
LivornoToday è in caricamento