Morte Morosini, il medico del Livorno Manlio Porcellini assolto dalle accuse di omicidio colposo

La sentenza della corte d'Appello di Perugia ribalta la condanna in primo grado del tribunale di Perugia, confermata dalla corte d'appello dell'Aquila e annullata dalla Cassazione. Assolti anche il medico del Pescara e quello del 118

La corte d'appello di Perugia ha assolto i medici Manlio Porcellini (Livorno), Ernesto Serafini (Pescara) e Vito Molfese (118) imputati per la morte di Piermario Morosini, lo sfortunato calciatore del Livorno che il 14 aprile del 2012 perse la vita dopo essersi accasciato in campo durante la partita giocata allo stadio Adriatico tra il Pescara e gli amaranto. Dopo essere stati condannati in primo grado per omicidio colposo dal tribunale di Pescara e in appello dalla corte d'appello dell'Aquila, la Cassazione aveva annullato la sentenza, disponendo il rinvio alla corte d'appello di Perugia per un nuovo giudizio. Nello specifico, il medico del 118, Vito Molfese, era stato condannato a un anno di reclusione, mentre a Porcellini e Serafini era stata inflitta la pena di un anno. Una sentenza ribaltata dalla corte d'appello umbra che ha assolto tutti e tre i medici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

Torna su
LivornoToday è in caricamento