Livorno, lutto cittadino per la morte di Vincenzo Langella

La giunta comunale lo ha proclamato nel giorno dei funerali del marittimo deceduto sulla Moby Kiss in seguito a un incidente sul lavoro: bandiere a mezz'asta e minuto di chiusura nei negozi

Lutto cittadino, a Livorno, nel giorno dei funerali di Vincenzo Langella, il marittimo della Moby morto mercoledì 24 aprile schiacciato da una rampa mentre stava lavorando nel garage della Moby Kiss, la nave della compagnia di Vincenzo Onorato attraccata al molo 56 del porto di Livorno per alcuni lavori di manutenzione. A deciderlo è stata la giunta pentastellata che parteciperà ai funerali con il gonfalone della città. Prima, però, si dovrà attendere l'autopsia disposta dal pm Massimo Mannucci per lunedì 29 aprile. Dopo di allora, finalmente, il corpo di Langella sarà restituito ai familiari che potranno così riportare il corpo a Torre del greco, paese di origine del "Barone", dove presumibilmente si svolgeranno i funerali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incidente mortale in porto, lutto cittadino nel giorno dei funerali di Langella

"La giunta comunale - si legge in una nota del Palazzo civico - ha deliberato la proclamazione del lutto cittadino per la morte di Vincenzo Langella nel giorno di svolgimento delle esequie quale manifestazione di partecipazione della città al cordoglio. Il lutto cittadino si esprimerà attraverso l'esposizione a mezz'asta della bandiera cittadina in tutti gli edifici pubblici nel giorno di svolgimento delle esequie, la partecipazione del gonfalone della città alla cerimonia funebre che si terrà a Torre del Greco e la proposta alle organizzazioni rappresentative degli esercizi commerciali di un minuto di chiusura degli esercizi e dei locali di spettacolo in concomitanza con l’inizio della cerimonia funebre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Livorno, file ordinate ai supermercati e spesa a domicilio: ecco i negozi che consegnano a casa

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi a Livorno, 224 in Toscana. Il bollettino di venerdì 27 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento