Mostra Modigliani, il catalogo completo delle opere visibili a Livorno

I capolavori del maestro livornese saranno 14, ma potrebbero arrivarne altri 12 dalla collezione Alexandre. Soutine, Utrillo, Derain e Kisling gli altri artisti protagonisti dell'esposizione

Con la firma del contratto tra il Comune di Livorno e l'istituto Restellini ufficializzata lunedì scorso 16 settembre a Palazzo civico è stato messo nero su bianco al ritorno di Modigliani a Livorno in occasione del centesimo anniversario della sua morte. La mostra, temporaneamnete intitolata "Modigliani - L'avventura di Montparnasse", si terrà al Museo della Città dal 7 novembre al 16 febbraio 2020. Per l'occasione sarà possibile ammirare un totale di 122 opere suddivise tra vari artisti. 

Le opere di Modigliani in mostra a Livorno

Al momento sono 14 i dipinti del celebre maestro livornese (otto provenienti dalla collezione privata  Netter, quattro di Gérard Netter e due della Numinvest in arrivo da Singapore), ma presto se ne potrebbero aggiungere altri 12 dalla collezione di Paul Alexandre, come anticipato dal curatore della mostra Marc Restellini. Questo il dettaglio delle 14 opere:

  • Cariatide (Blue) - 1913
  • Béatrice Hastings, le menton appuyé sur la main droite - 1914
  • Chaïm Soutine - 1916
  • Léopold Zborowski - 1916
  • Constant Lepoutre - 1917
  • Chaïm Soutine - 1916
  • Elvire au col blanc (Elvire à la collerette) - 1917/1918
  • Fillette en robe jaune (Portrait de jeune femme à la collerette) - 1917
  • Jeune Homme à la casquette - 1918
  • Hanka Zborowska - 1918
  • Jeune fille rousse (Jeanne Hébuterne) - 1918
  • Jeanne Hébuterne (Jeanne Hébuterne au hennin) - 1918
  • Fillette en bleu - 1918
  • Jeune Femme assise au corsage bleu - 1919.  

Modigliani, c'è la firma: la mostra a Livorno dal 7 novembre 2019 al 16 febbraio 2020

Soutine, Kisling, Valadon, Utrillo, Derain: gli altri artisti in mostra a Livorno

In totale, l'esposizione sarà composta da 122 opere, sempre che non arrivino  in extremis i 12 pezzi della collezione Alexandre. Oltre a Modigliani, al Museo della Città sarà intanto possibile ammirare artisti dl calibro di Soutine, Kisling, Valadon, Utrillo, Derain, oltre a due opere di Jeanne Hébuterne (Intérieur au piano, 1919, e Adam et Ève, 1918), la musa, amante e moglie del genio livornese che si tolse la vita il giorno dopo la morte di Dedo. Tra le opere più prestigiose, ecco dunque Les Grandes Baigneuses di André Derain, 1908; L'École des garçons, place Carnot à Argenteuil di Maurice Utrillo, 1915; Nu couché sur un divan di Moïse Kisling, 1919; L'Homme au chapeau (1919-1920) e La Folle (1919) di Chaïme Soutine; Le Voilier dans la tempête di Maurice de Vlaminck, 1914. Complessivamente 122 opere che, messe insieme, superano il valore assicurativo di oltre mezzo miliardo di euro.

Gli artisti provvisoriamente in catalogo:

  • Suzanne Valadon (12 opere)
  • Maurice Utrillo (14 opere)
  • André Derain (3 opere)
  • Jeanne Hébuterne (2 opere)
  • Moise Kisling (7 opere)
  • Chaim Soutine (19 opere)
  • Maurice de Vlaminck (3 opere)
  • Henri Hayden (4 opere)
  • Adolphe Feder (2 opere)
  • Marcel Gaillard (2 opere)
  • Renato Paresce (1 opera)
  • René René (2 opere)
  • Pinchus Krémègne (4 opere)
  • Celso Lagar-Arroyo (2 opere)
  • Henri Epstein (1 opera)
  • Jan Waclaw dit Zavado Zawadowski (4 opere)
  • Michel Kikoïne (4 opere)
  • Gabriel Fournier (2 opere)
  • Eugene Ébiche (3 opere)
  • Zygmunt Landau (1 opera)
  • Isaac Antcher (5 opere)
  • Jean Hélion (2 opere)
  • Thérèse Debains (1 opera)
  • Raphaël Chanterou (1 opera)
  • Aron Dejez (2 opere)
  • Leon Sola (4 opere) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Variante Aurelia, auto perde il controllo e si ribalta: due feriti, traffico in tilt

  • Marina di Castagneto, maxi rissa in discoteca: "Delinquenti fuori controllo, aggredite anche le ragazze"

  • Salvini contro il Vernacoliere, Mario Cardinali: "Stiamo andando verso il cattofascismo"

  • I mercatini di Natale a Livorno e provincia: il calendario degli appuntamenti per il 2019

  • Salvini all'Elba e a Firenze, mobilitazione delle "Sardine" anche a Livorno con un flash mob il 30 novembre

  • Sardine livornesi a Firenze: "Meglio un pisano in casa che Salvini all'uscio". Foto

Torna su
LivornoToday è in caricamento