Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

Legato da sempre al Carli Salviano, aveva lavorato una vita nell’azienda di rifiuti della città. Risultato positivo al SARS-CoV-2, è morto all'ospedale di Livorno nel pomeriggio di sabato 28 marzo

Paolo D'Ercole (foto Facebook)

Non ce l'ha fatta neanche Paolo d'Ercole, 69 anni compiuti lo scorso novembre, a salvarsi dal Coronavirus. L'ex portiere di calcio e dipendente Aamps, ricoverato all'ospedale di Livorno dopo essere risultato positivo al SARS-CoV-2, è morto nel primo pomeriggio di sabato 28 marzo. Paolone, come lo chiamavano con affetto gli innumerevoli amici del calcio e della famiglia del Carli Salviano, alla quale era rimasto legato da sempre, è l'undicesima vittima in città (14 i decessi considerata tutta la provincia , con l'ultima vittima all'isola d'Elba), la terza nella sola giornata di ieri non ancora registrata nel bollettino regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, a Livorno la sperimentazione del farmaco per impedire l'evoluzione critica del Covid-19 

Un passato tra i pali con i guantoni indossati poi anche dal figlio Luca, D'Ercole (nella foto Facebook) aveva lavorato una vita in Aamps, l'azienda che gestisce lo smaltimento dei rifiuti nell'azienda cittadina. “Ciao Zio - il ricordo del nipote Alessandro su Facebook -. L'unico vero gol subito è stato l'ultimo, nessuno poteva segnare se in porta c'eri te. Difendici da lassù come difendevi la tua porta. So che lo farai. Ti voglio bene”. Conosciuto e stimato anche in città per la sua generosità, D'Ercole lascia la moglie Letizia, i figli e i nipoti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

Torna su
LivornoToday è in caricamento