Picchia la moglie davanti ai figli minorenni e minaccia di morte i suoceri: allontanato

Per l'uomo è scattato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna e dai suoi familiari

Avrebbe maltrattato e picchiato la moglie davanti ai figli minorenni e non contento se la sarebbe presa anche con i suoceri minacciandoli di morte. Per questi motivi il tribunale di Livorno ha emesso un'ordinanza che impone a un 38enne italiano il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna e dai suoi genitori. 
A far luce sulla difficile situazione familiare sono stati i servizi sociali che avevano notato comportamenti anomali da parte di uno dei due figli della coppia durante le ore di scuola. Il tribunale per i minori di Firenze ha avviato le indagini che hanno portato inizialmente a indagare in stato di libertà l'uomo per il reato di maltrattamenti in famiglia.
Successivamente la squadra mobile è riuscita a delineare un quadro familiare drammatico e violento. Oggetto delle ire dell'uomo, spesso sotto l'effetto di sostanze alcooliche, era quotidianamente la moglie, picchiata e perseguitata anche sul luogo di lavoro. La donna era costretta a subire continue aggressioni fisiche con schiaffi, pugni e calci, oltre che subire la distruzione del mobilio e delle suppellettili di casa. Il marito inoltre la costringeva a subire aggressioni verbali, oltre che opprimenti sopraffazioni morali, che la costringevano in una costante condizione di ansia, paura e soggezione sia fisica che morale, impedendole di frequentare le proprie amicizie e i propri familiari. 

Elba, picchia la moglie e i suoi familiari: arrestato

Tale intollerabile situazione, protrattasi sin dal 2015, ha portato la vittima, nei primi mesi del 2019, ad allontanarsi dall'abitazione coniugale con i figli durante l'assenza del marito, trovando rifugio dai genitori, i quali, a loro volta, sarebbero stati oggetto di aggressioni fisiche e minacce, nonostante le loro precarie condizioni di salute. Grazie alla conclusione delle indagini, il 38enne dovrà attenersi scrupolosamente alle prescrizioni impostegli quali il divieto di avvicinarsi a tutti i luoghi frequentati dalla donna e dai suoi parenti, mantenendo una apprezzabile distanza da essi e comunque non inferiore a 300 metri, evitando in ogni caso incontri anche fortuiti con essa, oltre al divieto di comunicare con qualsiasi mezzo.
 

Potrebbe interessarti

  • Abiti da sposa: dove poterli acquistare a Livorno

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla e sintomi

  • Potassio: benefici e in quali alimenti trovarlo

  • Materiale scolastico: ecco tutto quello che occorre

I più letti della settimana

  • Isola d'Elba, gravissimo ragazzo di 16 anni dopo un tuffo: rischia la paralisi

  • Romito, bagnanti allarmati da invasione di meduse. Ma sarebbero ctenofori, innocui per l'uomo

  • Allerta meteo in Toscana prolungata fino a sabato 24 agosto: previste forti piogge

  • Partito democratico Livorno, ecco la nuova squadra: "La città ha fiducia in noi". Tutti i nomi

  • Serie B, Entella-Livorno: le probabili formazioni. Breda: "La squadra è competitiva"

  • Al via il Livorno Music Festival: programma, concerti e masterclass

Torna su
LivornoToday è in caricamento