Rapina in centro, parcheggiatore colpito con una pistola

L'aggressione con il calcio dell'arma è avvenuta nella serata di martedì 15 gennaio 2019. Il malvivente è riuscito a scappare con parte dell'incasso.

Molta paura, qualche decina d'euro sottratta e una prognosi di sette giorni per i colpi in testa che gli hanno provocato un trauma cranico. È questo l'esito di una rapina che ha per vittima lo sfortunato dipendente di un parcheggio del centro cittadino, aggredito la sera di martedì 15 gennaio quando ormai il suo turno era praticamente finito. Una rapina conclusa con il furto di parte dell'incasso giornaliero e la fuga del malvivente che, per farsi consegnare i soldi, non ha esitato a usare il calcio della pistola precedentemente puntata contro il parcheggiatore nel tentativo di intimidirlo.

Un piano studiato nel dettaglio e messo in pratica dopo che l'ultimo cliente dell'area di sosta si era allontanato. Rimasto da solo, il ladro si è infatti avvicinato al dipendente di turno del parcheggio e, arma in pugno, ha ordinato che gli venissero dati i soldi. Incassato invece il secco rifiuto del posteggiatore, è stato a quel punto che il criminale ha deciso di usare la forza, colpendo con il calcio della pistola il malcapitato lavoratore. Conquistato il bottino, il ladro si è dunque volatilizzato, mentre la vittima della rapina non ha potuto far altro che richiedere l'intervento delle forze dell'ordine dopo aver avvisato e tranquillizzato i propri parenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono quindi intervenuti gli agenti della polizia che hanno ascoltato il racconto dell’uomo e che adesso indagano per ricostruire l'accaduto e individuare il malvivente. La vittima, invece, è stata trasportata in pronto soccorso in codice giallo dai volontari della Misericordia di Livorno a causa del trauma cranico causato dai colpi in testa ricevuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Violenta lite a colpi di bottiglie in piazza XX Settembre, all'arrivo della municipale un uomo si denuda: due feriti

Torna su
LivornoToday è in caricamento