Rio Felciaio e Accademia, stop al divieto: acque pulite, si torna a fare il bagno

I campioni prelevati nell'area interessata sono stati sottoposti ad analisi: l'assenza di criticità ha messo fine all'ordinanza dell'amministrazione

Non propriamente eccellenti, ma almeno sufficienti sì. Sono confortanti i risultati delle analisi Arpat sui campioni d'acqua prelevati nelle aree Accademia Sud e Rio Felciaio, nuovamente riaperte alla balneazione dopo l'interdizione che era scatta lo scorso martedì 9 luglio con tanto di ordinanza dell'amministrazione comunale. A comunicarlo è la stessa agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana (Arpat) che, sul proprio sito, mette a disposizioni i dati delle rilevazioni a oggi 12 luglio.

areebalneari-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il divieto di balneazione era scattato dopo il riscontro della presenza, oltre il limite consentito, di Enterococchi intestinali e, nel caso del'area denominata Accademia Sud, anche di Escherichia Coli. I parametri, rientrati nella norma, hanno dunque consentito di rendere nuovamente accessibile quei tratti di mare. Anche se, tra  i bagnanti, la domanda resta sempre la stessa: come è possibile che, spesso, a essere interdette siano zone facilmente raggiungibili, dove l'accesso al mare è libero e gratuito, mentre gli specchi'd'acqua contigui e antistanti a strutture private non sono mai interessati da tali provvedimenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estate 2020, slittano le riaperture dei bagni: "Troppe incognite, poco tempo per organizzarsi". A rischio la stagione ai Fiume

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus Toscana: 2 morti, 12 nuovi positivi e 30 guarigioni. Il bollettino di sabato 23 maggio

Torna su
LivornoToday è in caricamento