Riotorto, trovato cadavere in un fosso avvolto in un sacco a pelo

Il corpo di una donna anziana ancora senza identità è stato rinvenuto dai carabinieri lungo la vecchia Aurelia tra Piombino e Venturina

È di una donna, apparentemente non giovane, il cadavere avvolto in un sacco a pelo rinvenuto dai carabinieri questa mattina di sabato 3 agosto in uno scannafosso che costeggia la vecchia Aurelia nella zona di Riotorto, tra a Venturina e Piombino. A darne notizia è l'agenzia Ansa che spiega anche come al momento non sia ancora stata rivelata l'identità del corpo, in evidente stato di decomposizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo gli inquirenti, la morte della donna potrebbe risalire a circa una settimana fa. Un decesso le cui cause non sono ancora state stabilite, anche se dopo un primo esame da parte del medico legale sul corpo non risulterebbero segni di violenza. Del tutto casuale il ritrovamento del cadavere, notato in mezzo alla vegetazione durante le operazioni di pulizia della strada in seguito a un incidente avvnuto la notte precedente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Via Pieroni, non paga il conto al ristorante e tenta la fuga: denunciato 57enne

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

Torna su
LivornoToday è in caricamento