Salvini all'Elba e a Firenze, mobilitazione delle "Sardine" anche a Livorno con un flash mob il 30 novembre

La risposta anti populista alla visita del leader del Carroccio sull'isola e nel capoluogo regionale: "La Toscana non si Lega"

Foto ANSA/CESARE ABBATE

La Toscana che non si lega, si mobilita. All'isola d'Elba e a Firenze, dove sabato 30 novembre è attesa la visita del leader del Carroccio, Matteo Salvini, ci saranno anche le Sardine (foto ANSA/CESARE ABBATE) per manifestare il loro anti populismo "senza bandiere e partiti, ma nel segno del bene comune, della solidarietà e del futuro della Toscana". Arriveranno da tutta la regione, dirette in treno verso Firenze (appuntamento alle 18.30 in piazza della Repubblica), mentre a Livorno si terrà in contemporanea un flash mob, ufficialmente riconsciuto dal movimento, organizzato da coloro che non potranno essere presenti nel capoluogo.

Sardine all'Isola d'Elba: "Questa la nostra risposta all'odio". VIDEO

sardine-2

Sardine contro Salvini: "Anche l'Elba non si lega"

"Dopo il riconoscimento dell'evento sulla piattaforma nazionale, le Sardine livornesi annunciano che si farà il flash mob a Livorno - si legge in una nota -, in contemporanea a Firenze, sabato 30 novembre alle 18.30 in piazza della Repubblica. Sono già 3800 le adesione su Facebook. Dobbiamo riempire la piazza, aiutiamoci, diamo un sostegno ai ragazzi che saranno a rappresentarci a Firenze. Non tutti potremo essere là, ma anche da Livorno facciamo sentire alta la nostra voce. Perché #LIVORNONONSILEGA, Livorno c'è!" 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sardine a Firenze contro Salvini, il sostegno delle triglie livornesi

"Con la paura si svuotano le piazze - si legge ancora nella nota -. Con la paura vincono i fascismi, con la paura non si difendono i diritti. Saremo talmente tanti che Firenze non basterà e, anche se saranno meno, le piazze non saranno vuote. Vogliamo dare massimo sostegno all'iniziativa fiorentina, ma non tutti potremo partire, e come nelle grandi partite tutti si uniscono virtualmente anche se lontani. Noi livornesi, che con il cuore saremo a Firenze, manderemo il nostro messaggio di solidarietà contro ogni forma di fascismo, violenza e limitazione dei diritti, senza bandiere. Vi aspettiamo!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia: barche, biciclette e bottiglie sul fondale dei fossi più puliti. Le foto

  • Coronavirus Livorno, 3 morti e 9 nuovi positivi tra città e provincia: il bollettino di sabato 4 aprile

  • Coronavirus, autocertificazione per "matrimonio": Nicola e Virginia sposi con la mascherina

  • Coronavirus Livorno, ecco come richiedere il buono spesa. Salvetti: "Disponibile per il weekend"

  • Coronavirus, traffico di gente in via Cairoli ripreso da un autista "sceriffo". Video

  • Coronavirus, un morto a Vada e 15 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di mercoledì 1 aprile

Torna su
LivornoToday è in caricamento