Sea Watch a Livorno, il centrodestra attacca: "Il porto deve restare chiuso"

Il consigliere di Fratelli d'Italia Andrea Romiti e l'onorevole Giovanni Donzelli rispondono al sindaco Salvetti: "Rispetti la legge"

"Il porto di Livorno deve restare chiuso. Non si può favorire anche in città il business dell'immigrazione clandestina". Parole forti quelle del centrodestra che risponde duramente al sindaco Luca Salvetti che aveva annunciato di voler aprire il porto alla Sea Watch e ai suoi 42 migranti. Seguendo il diktat di Matteo Salvini, Andrea Romiti (consigliere Fratelli d'Italia), Giacomo Lensi (coordinatore provinciale Fdi) e l'onorevole Giovanni Donzelli (Fdi) annunciano una dura battaglia qualora il primo cittadino decidesse di far approdare la Ong nel porto cittadino. 

Salvetti: "Conosco la legge, so a chi posso aprire il porto"

Romiti: "Il porto resta chiuso, Salvetti rispetti la legge"

L'ex candidato sindaco non usa giri di parole per attaccare Salvetti: "Il caldo estivo gli deve aver fatto fare sogni strani visto che crede di poter aprire il porto alla Sea Watch o ad altre navi che trasportano migranti. Sappiamo che il 95% di queste persone non scappa dalla guerra ma è costretto a venire in Europa per motivi economici. Questo è un grande business del quale le cooperative rosse fanno parte". Romiti parla anche di quanto avviene in altre nazioni: "In Australia e negli Stati Uniti l'immigrazione è regolata e controllata grazie alla quota lavoro e lo stesso si deve fare in Italia. Quando avanzerà del lavoro allora si potranno chiamare gli stranieri ma prima vengono i nostri connazionali". Chiusura con un nuovo attacco al sindaco: "Non vuole il bene dei livornesi se davvero si batte per ospitare i migranti. Qualora la Ong dovesse attraccare a Livorno noi siamo pronti a scendere in piazza e a bloccare il porto di Livorno". 

giovanni donzelli-2-2

L'onorevole Donzelli: "Salvetti apra il porto alle riparazioni navali"

Il deputato di Fratelli d'Italia (nella foto tratta da PisaToday), sottoscrivendo quanto affermato da Romiti, indica quella che, secondo lui, è la via da seguire: "Voglio fare un appello al sindaco e gli chiedo di impegnarsi ad aprire sì il porto ma non alle Ong bensì alle riparazioni navali che generano lavoro di cui Livorno ha bisogno. Non mi stupisce che si sia lanciato, insieme a Dario Nardella (sindaco di Firenze, ndr), in questa campagna solamente dopo le elezioni. Se questo era il suo pensiero, doveva dirlo subito". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Variante Aurelia, auto perde il controllo e si ribalta: due feriti, traffico in tilt

  • Marina di Castagneto, maxi rissa in discoteca: "Delinquenti fuori controllo, aggredite anche le ragazze"

  • Salvini contro il Vernacoliere, Mario Cardinali: "Stiamo andando verso il cattofascismo"

  • I mercatini di Natale a Livorno e provincia: il calendario degli appuntamenti per il 2019

  • Salvini all'Elba e a Firenze, mobilitazione delle "Sardine" anche a Livorno con un flash mob il 30 novembre

  • Sardine livornesi a Firenze: "Meglio un pisano in casa che Salvini all'uscio". Foto

Torna su
LivornoToday è in caricamento