Spezia-Livorno, scontri con la polizia: rischio daspo per 23 tifosi amaranto

Avviato l'iter per il divieto di accesso a manifestazioni sportive. Gli ultras pronti a difendersi: "Accuse infondate e vergognose"

Erano stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate da travisamento e, in un singolo caso, anche per discriminazione razziale dopo gli scontri con la polizia al Picco di La Spezia, in occasione della partita del 27 febbraio scorso tra l'undici ligure e il Livorno. Adesso, per quei 23 tifosi amaranto, il rischio è che alla denuncia faccia seguito il daspo. La questura spezzina, infatti, ha individuato i presunti colpevoli dei disordini allo stadio e quella livornese li ha avvisati del procedimento in corso, convocandoli negli uffici di via Fiume. 

Spezia-Livorno, la polizia entra nel settore ospite: manganellate ai tifosi

Scontri con la polizia in Spezia Livorno, gli ultras: "Accuse vergognose, ci difenderemo"

Una misura necessaria per permettere ai destinatari del provvedimento di presentare le eventuali memorie difensive nella speranza che siano accolte. Memorie che gli ultras stanno raccogliendo, per cercare di dimostrare la loro versione dei fatti, come già più volte sostenuta e raccontata anche su LivornoToday, che contrasta nettamente con quella della polizia spezzina. "Sono accuse vergognose come abbiamo detto fin dall'inizio - ripetono adesso gli ultras -, non c'erano assolutamente gli estremi per un'azione del genere. E invece, a casa con la testa rotta ci si sono tornati anche quelli di spalle e chi cercava di tranquillizzare gli animi".

Avviato l'iter per il daspo: cosa rischiano i tifosi del Livorno

I tempi sono stretti. Entro una decina di giorni dovranno essere depositate le memorie: poi, qualora venissero respinte, il provvedimento sarà ratificato dal questore nei casi in cui ai daspo non siano accompagnate misure restrittive (obbligo di firma) che necessiterebbero l'approvazione di un giudice. A quel punto soltanto un ricorso potrebbe annullare la sanzione, per quanto i tempi si allungherebbero notevolmente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Via Pieroni, non paga il conto al ristorante e tenta la fuga: denunciato 57enne

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

Torna su
LivornoToday è in caricamento