Respira spray al peperoncino sul treno, ferroviera in ospedale con bruciori alla gola e arrossamento agli occhi

La 28enne dipendente delle ferrovie era in servizio sul regionale Firenze-Piombino dove, in mattinata, era stato accidentalmente spruzzato dello spray urticante. È stata soccorsa a Livorno dai volontari della Misercordia

Voleva semplicemente mostrare agli amici lo spray al peperoncino che aveva dentro la borsa, quando accidentalmente ha provocato la fuoriuscita di gas urticante intossicando un passeggero del treno regionale Firenze-Piombino sul quale stava viaggiando questa mattina di mercoledì 13 novembre. L'episodio, avvenuto intorno alle 6,15 all'altezza della stazione di San Romano - Montopoli - Santa Croce, come riporta PisaToday, ha costretto un uomo al ricovero nell'ospedale di Pontedera, mentre la donna, involontariamente protagonista ma comunque responsabile dell'accaduto, è stata denunciata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conseguenze fastidiose anche per una 28enne dipendente delle Ferrovie in servizio sullo stesso treno. Di ritorno da Piombino, la giovane ha accusato irritazione agli occhi e bruciori alla gola presumibilmente dovuti a una reazione allergica. Arrivata alla stazione di Livorno poco prima delle 11, la ferroviera ha quindi chiamato il 118 che ha inviato sul posto un'ambulanza della Misericordia con il medico. Valutata la situazione, la donna è stata quindi accompagnata in ospedale per i dovuti accertamenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stabilimenti balneari, le tariffe 2020: quanto costa l'estate "sui bagni" tra abbonamenti, ombrelloni, lettini e cabine

  • Fase 2 Toscana: le linee guida stabilimenti balneari, campeggi, parchi di divertimento e ristoranti. L'ordinanza della Regione

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Bagni Pancaldi, la protesta dei clienti: "Ricattati di perdere il posto in caso di mancato rinnovo"

  • Pronto Soccorso, accessi per storte e "troppo sole". Medici stremati: "Non siamo più i vostri eroi?"

  • Bagni Fiume, apertura il 20 giugno con ingressi giornalieri: "I vecchi abbonati possono riconfermare cabina e ombrellone per il 2021"

Torna su
LivornoToday è in caricamento