Truffarono anziani per rubare dal loro conto corrente: impiegata di banca e due complici denunciati

Operazione dei carabinieri. La donna aspettava il momento opportuno per compiere le operazioni: in totale ha sottratto quasi 100mila euro

Una funzionaria di una nota banca dell'isola d'Elba e due suoi complici sono stati denunciati, nella mattina del 24 agosto, dai carabinieri di Porfoferraio per truffa aggravata in quanto ritenuti colpevoli di aver sottratto indebitamente dai conti correnti di svariate persone, tra cui due anziani, diverse decine di migliaia di euro. Le indagini condotte dai militari dell'Arma sono iniziate addirittura qualche anno fa quando due fratelli di Marciana Marina denunciarono operazioni sospette sui loro conti correnti. Le attenzioni degli investigatori si spostarono subito su queste operazioni notando come una funzionaria dell'istituto di credito, con la collaborazione di due complici, fosse riuscita ad appropriarsi indebitamente di circa 70mila euro. 

Raggirate altre due vittime

Gli accertamenti estesi dai carabinieri anche alla direzione dell'istituto di credito, i cui rappresentanti hanno offerto piena collaborazione, hanno permesso di individuare altri due vittime della stessa funzionaria, individuando ulteriori operazioni, una cinquantina circa, disconosciute dai clienti per un ammanco complessivo di ulteriori 25mila euro circa. Somma di denaro totalmente risarcita ai clienti truffati.  

Le truffe con i prodotti assicurativi

Dalla dettagliata ricostruzione fatta dagli investigatori, sembrerebbe che la funzionaria monitorasse costantemente i conti correnti delle sue vittime per effettuare al momento giusto le operazioni fraudolente. Come se non bastasse, coinvolgendo altre due persone estranee all'istituto di credito, la donna ha consigliato alle vittime la chiusura di alcuni prodotti bancari veicolando quelle somme di denaro, circa 80mila euro, in prodotti assicurativi ramo vita per le quali aveva individuata come beneficiaria una sua amica, sconosciuta quindi dai contraenti. La funzionaria, 52enne elbana, già sospesa dall'Istituto di credito e gli altri due complici, in seguito agli articolati e puntuali accertamenti dall'Arma, dovranno rispondere alla magistratura livornese dei reati contestati. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cake Star, Chef Carrara a Livorno per trovare la migliore pasticceria

  • Spezia-Livorno, scontri con la polizia: rischio daspo per 23 tifosi amaranto

  • Contromano sulla Variante, muore a 21 anni nello scontro frontale con un'auto

  • A scuola di livornese: origine, significato e funzioni del dé

  • Calcio in lutto per la morte di Nicola Fiorenzani, giovane attaccante dell'Acciaiolo

  • Da Hollywood a Livorno, Stanley Tucci tra i banconi del Mercato Centrale

Torna su
LivornoToday è in caricamento