Maltrattava un genitore, arrestato dai carabinieri un 26enne livornese

Ai domiciliari un giovane, già sottoposto ad allontanamento dalla casa della vittima, che si è nuovamente reso protagonista del reato

Lo seguivano da tempo. Perché, nonostante il divieto di avvicinarsi alla casa dove si era già reso protagonista di maltrattamenti in famiglia, dal suo comportamento si era intuito come l'uomo potesse purtroppo rendersi ancora protagonista di simili episodi. E infatti, nella tarda mattinata di venerdì 26 marzo, i carabinieri della stazione di Stagno hanno arrestato un 26enne livornese per aver commesso nuovamente il fatto. Le botte ripetutamente inflitte a un genitore hanno fatto dunque scattare gli arresti domiciliari, misura emessa dal giudice delle indagini preliminari che, per ovvie ragioni, dovrà essere scontata in un domicilio differente rispetto a quello dove compiute le aggressioni-

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

  • Via Pieroni, non paga il conto al ristorante e tenta la fuga: denunciato 57enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento