Deep Festival, in scena Michele Crestacci e Fabrizio Brandi in "Santo e Jonny"

Lunedì 22 luglio, alle 19, al Deep Festival in Fortezza Vecchia va in scena "Santo e Jonny", uno spettacolo di e con Fabrizio Brandi e Michele Crestacci, con la regia di Alessandro Brucioni e Andrea Raspanti, produzione mo-wan teatro.

Due uomini in riva al mare. Aspettano che arrivi Lui. Nell'attesa si raccontano: le loro speranze, le illusioni, le loro fragilità. Nell'illusione del cambiamento sono destinati a ripetere le loro stanche abitudini quotidiane. 
Un racconto tragicomico, una storia tra sogno e realtà che narra anche la mancanza di prospettive, la ricerca di un senso.

PER INFO
Deep Festival
Fortezza Vecchia
piazzale dei Marmi

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Siuski, fatto schizzi?", nel nuovo spettacolo dei Mayor tutto l'amore per la città. Al Goldoni il 27 e 28 maggio

    • dal 27 maggio al 28 marzo 2020
    • Teatro Goldoni
  • Teatro Goldoni, Maria Amelia Monti è "Miss Marple" di Agatha Christie. In scena il 5 maggio

    • 5 maggio 2020
    • Teatro Goldoni
  • Danza, al Goldoni le acrobazie aeree dei Sonics in "Duum". Nuova data il 19 aprile

    • 19 aprile 2020
    • Teatro Goldoni

I più visti

  • "Città filosofica", incontri e dialoghi sulla filosofia

    • Gratis
    • dal 16 settembre 2019 al 1 maggio 2020
    • Aula Magna Istituto Vespucci
  • A Voce Alta: online il romanzo "Un viaggio Sentimentale, identità culturali nel cuore del Mediterraneo"

    • Gratis
    • dal 1 al 22 aprile 2020
    • online
  • "Siuski, fatto schizzi?", nel nuovo spettacolo dei Mayor tutto l'amore per la città. Al Goldoni il 27 e 28 maggio

    • dal 27 maggio al 28 marzo 2020
    • Teatro Goldoni
  • "Life's beach", dal 2 aprile ai Granai di Villa Mimbelli la mostra fotografica di Martin Parr

    • dal 2 aprile al 31 maggio 2020
    • Museo Fattori - Granai di Villa Mimbelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LivornoToday è in caricamento