Livorno Music Festival, concerti e masterclass nella nona edizione: il programma completo

Diciannove giorni di eventi, dal 21 agosto al 7 settembre, per una manifestazione diventata un appuntamento fisso della vita culturale cittadina

Foto Fb Livorno Music Festival

Diciannove giorni di concerti, masterclass e corsi di alta specializzazione e perfezionamento con musicisti provenienti dalle più prestigiose realtà musicali europee. Diciannove giorni, dal 21 agosto al 7 settembre, in cui Livorno sarà capitale della musica che risuonerà in diversi luoghi della città durante la nona edizione del Livorno Music Festival (clicca qui per il programma completo), manifestazione ideata e diretta dal maestro Vittorio Ceccanti e sostenuta dalla Fondazione Livorno - e dalla sezione Arte e Cultura - dal Comune di Livorno, Scorpio Pubblicità e Regione Toscana.
Nove le location di quest'anno: Il Mercato Centrale, la Biblioteca dei Bottini dell'Olio, il Cisternino (ex Casa della Cultura), il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, Villa del Presidente (ex sede dell'Istituto Mascagni), il Grand Hotel Palazzo, la Fortezza Vecchia, Palazzo Gherardesca sede dell’ISSM Mascagni e il Museo Piaggio di Pontedera. Luoghi non sempre deputati alla musica che, in questa occasione, diventano teatri e luoghi di scambio di cultura e formazione per il pubblico del festival che, di anno in anno, si fa sempre più nutrito.

"Un appuntamento per la diffusione della cultura"

"Il segreto del successo di questa rassegna è nella sinergia  - ha spiegato il direttore artistico Vittorio Ceccanti - che ci ha permesso di crescere e diventare una manifestazione che è ormai un appuntamento fisso. Credo in questo festival perché credo nei giovani, nella cultura e nella diffusione della cultura, vera e propria necessità in questo momento storico".

Il programma del Livorno Music Festival di quest'anno viaggia nel tempo e nello spazio, correndo avanti e indietro nella Storia e la parola chiave è contaminazione. Di generi e tradizioni, spaziando dalla musica classica - anima del festival - al jazz, dalla musica popolare al rock. Un programma che vede in cartellone ventitre concerti di altissimo livello, tra cui un concerto all'alba in Fortezza Vecchia alle 6.30 del primo settembre.

"Per il prossimo anno, il decennale, chiediamo a questa manifestazione qualcosa in più - è intervenuto il sindaco Luca Salvetti -, che la musica venga portata anche nei quartieri decentrati, nei quartieri popolari, difficili". Una richiesta accettata di buon grado dal direttore artistico. "E' una splendida idea, perfettamente nelle nostre corde, chiedo però l'aiuto di tutti per poter allestire palcoscenici nelle piazze non deputate".

Livorno Music Festival, la presentazione

Le sedici masterclass

I corsi di approfondimento, fiore all'occhiello del festival, vedono anche in questa edizione la partecipazione di concertisti di fama internazionale e docenti delle più prestigiose università del mondo. Oltre a fornire un'alta formazione le masterclass offrono ai giovani musicisti la possibilità di accedere a concorsi nazionali, suonare nelle stagioni concertistiche più importanti e suonare nei concerti in cartellone del festival, oltre ad avere l'opportunità di entrare in prestigiose università e vincere borse di studio messe a disposizione da Rotary e Oriente.

20 agosto- 26 agosto Alexander Romanovsky, pianoforte
20-26 agosto Andrea Dieci, chitarra 
20 agosto-26 agosto Alda Caiello, canto 
20 agosto-26 agosto Giovanni Riccucci, clarinetto
20 agosto-25 agosto Paolo Carlini, fagotto 
21 agosto-27 agosto Marco RizziI, violino 
21 agosto-27 agosto Anna Serova, viola 
25 agosto-27 agosto Roberto Molinelli, arrangiamento e orchestrazione 
26 agosto-1 settembre Stefano Gervasoni e Marco Liuni, composizione 
28 agosto-2 settembre Mario Marzi, sassofono 
27 agosto-3 settembre Quartetto Klimt, musica da camera 
28 agosto-3 settembre Pavel Berman e Eva Bindere, violino 
29 agosto-4 settembre Daniel Rivera, pianoforte 
28 agosto-3 settembre Vittorio Ceccanti, violoncello 
29 agosto-4 settembre Andrea Oliva, flauto 
1 settembre-4 settembre Claudio Romano e Jonathan Faralli, percussioni 
Alessandra Dezzi, Giovanni Guastini, Angela Panieri, Caterina Barontini, Livia Zambrini e Susanna Pagano, sono i pianisti che accompagneranno durante i corsi e nei concerti, gli studenti di tutte le classi.

Progetto "Ospita i musicisti"

Per permettere ai giovani musicisti di partecipare al percorsi formativo nelle condizioni più agevoli il Festival mette a disposizione affittacamere e hotel a prezzi avvantaggiati, e grazie alla collaborazione con i Quartieri Uniti eco-solidali prosegue il progetto "Ospita i musicisti". Le famiglie che vorranno ospitare per la durata del festival un giovane allievo musicista avranno in cambio due accrediti nominativi per assistere a cinque dei concerti in cartellone.

Gli sponsor e collaborazioni: Ass. Amici della Musica, Comune di Livorno, Fondazione Livorno, Flac - Fondazione Livorno Arte e Cultura, Scorpio Pubblicità, Regione Toscana, ISSM "P.Mascagni", Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, Fondazione Teatro Goldoni, Fondazione Piaggio, Sillebe Editore, ContempoArtEnsamble, Provincia di Livorno, Autorità Portuale, Gianni Cuccuini, Terrapura, Rotary Club Livorno, Oriente di Livorno, Hotel Granduca, MGalery Grand Hotel Palazzo, Menicagli Pianoforti


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Viale del Risorgimento, auto investe madre e figlio: grave 35enne

  • Allerta meteo a Livorno venerdì 13 dicembre per vento forte: previste mareggiate

  • Minaccia di gettarsi dal balcone: poliziotto salva la vita a una 87enne

  • Cecina, violento scontro tra un'auto e uno scooter: gravissimo 52enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento