Metodo di studio: scopri quello più adatto a te

Non tutti apprendiamo allo stesso modo: ecco quindi che diventa indispensabile trovare il sistema che più fa al caso nostro

Foto @pixnio.com

Per ottenere buoni risultati a scuola o all'università, fondamentale è trovare il metodo di studio che più fa al caso nostro. Non tutti, infatti, apprendiamo allo stesso modo e un sistema adatto ad altri studenti non è detto che sia valido anche per noi. La scelta del metodo dipende dalla particolare maniera in cui ciascuno di noi riesce a comprendere e memorizzare le informazioni. In linea generale, si possono distinguere quattro categorie di studenti, ciascuna delle quali avrà bisogno di un determinato metodo di studio.

Studente visualizzatore

Lo studente visualizzatore possiede una forte memoria visiva, con una spiccata capacità di ricordare attraverso le immagini. In questo caso, quindi, è consigliato preparare schemi, utilizzare evidenziatori colorati e post-it e, perché no, fare anche alcuni semplici disegni.

Studente auditivo

Lo studente auditivo riesce ad apprendere le nozioni ascoltando attentamente. In questo caso, si consiglia di registrare le lezioni e di riascoltarle a casa o nell'ambiente in cui si è soliti studiare.

Studente di parole

Questo tipo di studente riesce a rendere al meglio scrivendo e leggendo con molta attenzione. È quindi utile trascrivere su un quaderno i concetti più importanti, magari avvalendosi di particolari colori per evidenziare le parole chiave.

Studente logico

Si tratta di un tipo di studente che apprende attraverso il ragionamento. In questo caso, particolarmente utile può essere la creazione di mappe concettuali dotate di appositi collegamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ogni caso è bene ricordare che queste categorie sono solamente modelli generali: è infatti possibile appartenere ad un mix di questi gruppi. La cosa migliore da fare è sperimentare diversi metodi, individuando poi quello più adatto al vostro caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Didattica a distanza: Google lancia "Insegna da casa", la piattaforma per la formazione online dedicata agli insegnanti

  • Didattica a distanza, arriva il Samsung Smart Learning Kit

  • Le migliori app per studiare su smartphone e tablet

Torna su
LivornoToday è in caricamento